18 Giugno –  “Rock Song is a Love Song”, JC Band in...

18 Giugno –  “Rock Song is a Love Song”, JC Band in concerto al Campus per beneficenza

561
0
CONDIVIDI

Torna lunedì 18 giugno alle 20:30 presso il Campus Industry Music in Largo Simonini a Parma, “Rock Song is a Love Song”, il concerto benefico della JC Band in sostegno di Meridians Onlus. Il gruppo rock, guidato dal frontman Massimo Scaccabarozzi, presidente e amministratore delegato di Janssen Italia e presidente di Farmindustria, vanta oltre 100 concerti benefici tra l’Italia e l’estero e festeggia quest’anno i 10 anni dalla sua nascita.

In questa occasione il ricavato della serata andrà a sostegno del progetto di Meridians Onlus finalizzato alla riattivazione di un Centro dialisi e alla realizzazione di un Laboratorio di Immunopatologia renale presso l’Ospedale Universitario della città di Mbarara in Uganda. Al confine con lo stato del Rwanda, l’ospedale ha una capienza di 350 posti letto con reparti specializzati in medicina interna, ostetricia e ginecologia, pediatria e chirurgia.

L’Associazione Meridians Onlus è impegnata da anni nella realizzazione di progetti umanitari di assistenza sanitaria in Italia e nel mondo in collaborazione con la Scuola di Medicina dell’Università di Bari e la Società Italiana di Nefrologia.

«La JC Band sostiene da anni progetti umanitari importanti come quello di Meridians Onlus, ed è un onore per noi poter aiutare l’Associazione e l’Ospedale Universitario di Mbarara – ha detto Massimo Scaccabarozzi  -. Sapere che grazie alla musica e ad una serata di divertimento come questa di Parma possiamo realmente contribuire a salvare delle vite umane, ci riempie di orgoglio e ci regala la carica giusta per continuare a sostenere queste nobili iniziative. Siamo noi a ringraziare Meridians Onlus per questa opportunità e per poter essere di aiuto alle popolazioni più sfortunate».

La JC Band, il gruppo rock che si esibisce dal 2008, è interamente composta da dipendenti Janssen Italia, guidati dal frontman Massimo Scaccabarozzi, voce e chitarra, Maurizio Lucchini al basso, Orazio Zappalà e Francesco Mondino alle chitarre elettriche, Antonello Caravano alle tastiere e Antonio Campo alla batteria.

Domenico Zonno, presidente di Meridians Onlus, ricorda che si “stima che potranno essere salvate più di 2.000 vite umane ogni anno. Una volta realizzato il nostro progetto, con 8 stazioni dialitiche per cronici e 2 per acuti, si prevede di poter assistere circa 32-64 pazienti cronici e circa 100 pazienti acuti l’anno. Il progetto è frutto della collaborazione con i Frati Minori di San Francesco in Africa coordinati da Fr. Carmelo Giannone Ofm. In questo momento stiamo lavorando all’elaborazione di un accordo di collaborazione tra l’Ospedale Universitario di Mbarara e diversi partner italiani per il reperimento delle risorse finanziarie e per l’attivazione del Centro”.

Il repertorio musicale offerto a Parma ripercorrerà le migliori performance del Gruppo sin dalla sua nascita. Si partirà da una serie di pezzi storici di autori del panorama rock nazionale e internazionale come Vasco Rossi, Luciano Ligabue, John Lennon, Eric Clapton, per arrivare al re-make, in versione rock, di brani storici degli anni ’60 e ’70. Ad oggi, la band ha all’attivo la pubblicazione, a scopo benefico, di sei CD di cover.

Nessun commetno

Lascia una risposta: