Svelata la Farm Run 2018 che il 23 giugno si correrà a...

Svelata la Farm Run 2018 che il 23 giugno si correrà a Noceto tra fango ed ostacoli

256
0
CONDIVIDI

Sono state annunciate le principali novità della quarta edizione della Farm Run, l’affascinante e divertente gara podistica, tappa storica del Campionato Italiano Obstacle Course Race che si svolgerà il 23 giugno a Noceto. La prima sostanziale novità è nata proprio in seno al comune di Noceto con la collaborazione che si è instaurata tra RTI Il Noce, il raggruppamento di imprese che gestisce il Centro Polisportivo di Noceto e ASD ACME l’associazione sportiva che organizza la gara nocetana.


La Farm Run da quest’anno cambia location – annuncia Fabio Fecci, primo cittadino di Noceto – e direi che abbiamo centrato un obiettivo molto importante per il nostro territorio. E’ un evento che, tra l’altro, pubblicizza l’attività prevalente l’agricoltura nelle sue diverse declinazioni, dal Parmigiano Reggiano al Biologico, insomma tutto il mondo agricolo che Giuseppe Ronchini ben rappresenta da tempo.  L’idea di portare la gara a partire dal nostro Centro Sportivo, così ben gestito dall’ATI, qui rappresentata oggi da Gianluca Bassanini e ben affiancata dalla collaborazione con la ristorazione proposta da Soul Kitchen, è l’approdo ideale per una manifestazione sportiva di questa portata“.

Giuseppe Ronchini, il deus ex machina dell’evento e presidente di ASD ACME, esprime l’apprezzamento per la sinergia realizzata che meglio qualificherà l’evento sportivo: “Uniamo le sinergie e quant’altro che sta ben funzionando nel nostro paese per dare la giusta ospitalità a atleti che, in quota competitiva, tenteranno la qualificazione agli europei o ai mondiali di specialità. Gli atleti, che provengono da ogni parte d’Italia, troveranno una location  e servizi relativi, come il ristori ad esempio, all’altezza della situazione. Noceto si è dimostrato, ancora una volta, di ben rispondere a ogni attività. La cosa bella di questa corsa è che rappresenta un fenomeno in costante crescita ed evoluzione (quest’anno in 40.000 hanno seguito le gare OCR) e noi, per meglio divulgare la specialità, abbiamo realizzato una gara di 4 KM (20 ostacoli), che si affianca alla tradizionale di 12 km (40 ostacoli), per offrire la possibilità agli atleti in erba a muovere i primi passi su questi ostacoli che sono anche molto divertenti“.

Illustrati quindi nel dettaglio il percorso e in particolare i nuovi ostacoli, gli “Ovali”, lo “Z-Wall” e la “Traversa Irlandese” che andranno ad arricchire la già ampissima gamma di ostacoli proposti da Farm Run nelle 3 precedenti edizioni e che hanno contribuito ad alimentare la fama della tappa nocetana all’interno del circuito OCR. Infine, a suggellare il fatto che sia una manifestazione dal sapore goliardico, ben due gruppi si sono iscritti per celebrare l’addio al celibato (uno alla 12 km e uno alla 4 km). Per gli amanti delle glorie del calcio, il 23 giugno, potranno riconoscere, nella truppa di partenza, un famosissimo ex calciatore di serie A, oggi appassionatissimo e competitivo atleta OCR il cui nome rimane ancora “riservato”.

Ben quattro le modalità di partecipazione alla Farm Run del 23 giugno a Noceto: la competitiva di 12 Km, con oltre 40 ostacoli naturali ed artificiali, su un terreno misto e sterrato, gara valevole per il Campionato Italiano OCR 2018, per il Campionato Regionale ed Interregionale e Qualificante per la Coppa Italia, il Campionato Europeo, l’European Championships e il Campionato Mondiale; la non competitiva, sempre di 12 Km, che offre il vantaggio ai partecipanti di farsi aiutare a superare gli ostacoli dagli atleti vicini in quel momento, oppure si potranno tranquillamente aggirare senza incorrere in alcuna penalità; la Farm Run Four competitiva da 4 Km, con 25 ostacoli naturali e artificiali; la Farm Run Four non competitiva sempre da 4 Km da percorrere in tutta tranquillità, scegliendo quali ostacoli affrontare, con oltre due ore a disposizione per arrivare al traguardo.

Nessun commetno

Lascia una risposta: