“Sul Naviglio…racconti, teatro, danza, musica e poesia”, dal 18 giugno lo spettacolo...

“Sul Naviglio…racconti, teatro, danza, musica e poesia”, dal 18 giugno lo spettacolo è al San Leonardo

421
0
CONDIVIDI

“Sul Naviglio…racconti, teatro, danza, musica e poesia” è la rassegna che dal 18 giugno al 4 luglio porterà al San Leonardo ben quattodici serate di spettacolo. Si tratta del primo progetto artistico della neonata associazione culturale Loft (Libera Organizzazione Forme Teatrali), realizzato col sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma e in collaborazione con Officine ON/OFF, con Prospettive e con il Centro Giovani Casa nel Parco/La Scuola del Fare.

Cuore della manifestazione saranno il Parco del Naviglio (via Paradigna), dove già opera la neonata associazione Amici della biblioteca di San Leonardo, la sede delle Officine ON/OFF e Casa nel Parco/La Scuola del Fare, entrambe in strada Naviglio Alto, 4/1. Il programma si articolerà in nove giorni con 14 appuntamenti nella fascia preserale e serale (Programma Naviglio). Ci saranno spettacoli e performances dal vivo di teatro, musica, poesia, danza, letture dedicate ai bambini ed un dj set Electronord, a cura di Patrizia Mattioli, che chiuderà la rassegna mercoledì 4 luglio. L’ingresso alla rassegna sarà ad a offerta libera, il ricavato verrà destinato al Centro Giovani Casa nel Parco per la realizzazione di laboratori creativi.

Guerra Loft

Sul Naviglio…racconti, teatro, danza, musica e poesiaDal 18 Giugno al 4 luglio arriva a #Parma la rassegna “Sul Naviglio…racconti, teatro, danza, musica e poesia” primo progetto artistico della neonata associazione culturale L.O.F.T. (Libera Organizzazione Forme Teatrali), realizzato col sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma e in collaborazione con Officine ON/OFF, con Prospettive e con il Centro Giovani Casa nel Parco/La Scuola del Fare.

Publiée par Città di Parma sur mardi 12 juin 2018

Ad inaugurare la rassegna, lunedì 18 giugno, alle 21.15, sarà lo spettacolo «La Gita», ormai un classico di repertorio, interpretato da Bernardino Bonzani, Franca Tragni e Carlo Ferrari.
Martedì 26 giugno alle 22.30 ritroveremo Carlo Ferrari che presenterà l’anteprima di «Un mese esatto» tratto dal romanzo «Il poema dei lunatici», di cui è interprete, regista e curatore dell’adattamento drammaturgico.

Lunedì 2 luglio alle 21:15 andrà in scena «Disagiate per amore», di e con Franca Tragni, uno spaccato ironico di quattro donne che si raccontano.

Mercoledì 27 giugno, la serata dedicata a William Shakepeare, l’attrice parmigiana Franca Tragni, in una versione più poetica, leggerà i sonetti di William Shakespeare accompagnata dalla musica elettronica di Patrizia Mattioli, autrice delle musiche anche dello spettacolo «Desdemona» interpretato e agito da Sandra Soncini, in scena lo stesso giorno. A chiudere la serata, dedicata al drammaturgo inglese, sarà Francesca Grisenti con «Shakespeare Il poeta». Un ulteriore appuntamento con la poesia sarà il 25 giugno, alle 22.30, con «Cadute-Falls», un concerto poetico in cui Adriano Engelbrecht e Patrizia Mattioli attiveranno un dialogo tra sonorità verbali e compositive per dar voce ad alcuni versi della poetessa Amelia Rosselli.

Lo stesso avvicendamento tra musica e narrazione compone, il 19 giugno, la struttura de «Un Viaggio Parma»: l’arpista Carla They accompagnerà Engelbrecht che, nella doppia versione di narratore e violinista, ci riporterà i racconti e le curiosità di viaggiatori stranieri in età borbonica. La nostra città sarà citata e raccontata attraverso le parole di Matteo Bacchini in altri due spettacoli, entrambi diretti da Savino Paparella:  «SS9 _Storie della via Emilia», «Al forester vita accidentale di un anarchico». Nel primo, che aprirà la serata del 26 giugno, l’interprete Antonio Buccarello ci condurrà in un viaggio nella memoria usando come trait d’union, tra secoli e personaggi, l’antica strada consolare. Il secondo in scena il 3 luglio, interpretato da Savino Paparella, ha come sfondo fisso la guerra. Lo spettacolo ha vinto l’edizione 2014 del premio “Linutile del teatro”.

Lunedi 25 giugno alle 21.15 Paparella è regista e interprete a quattro mani con Elisa Cuppini dello spettacolo di teatro danza «Io, so?». Il primo e l’ultimo mercoledì della rassegna saranno dedicati al cibo: «Le sorelle prosciutti» di e con Francesca Grisenti ed Eva Martucci il 20 giugno e «12 gradi e mezzo» di Matteo Bacchini con in scena l’attore/sommelier Rocco Antonio Buccarello il 4 luglio, hanno l’intento di accompagnarci attraverso un viaggio fatto di profumi e sapori ma anche fatto di storie e tradizioni.
A completare la rassegna ci saranno degli eventi pensati e realizzati per i bambini e famiglie.

Martedì 19 giugno, «Letture con il Kamischibai / Storie in valigia» con Francesca Grisenti. Mercoledì 27 giugno, «I musicanti di Brema» con Francesca Grisenti. Lunedì 2 luglio, «Il giro del cielo» con Sandra Soncini e Patrizia Mattioli. Martedì 3 luglio, «Le avventure di Pinocchio» con Francesca Grisenti.

Nessun commetno

Lascia una risposta: