Collecchio: la coop Il Colle diventa più grande

Collecchio: la coop Il Colle diventa più grande

229
0
CONDIVIDI

Sono 30mila i metri quadrati totali frutto dell’evoluzione dimensionale, e non solo, de Il Colle, storica cooperativa parmense specializzata in movimentazione merci, che ha inaugurato la nuova sede in via Maestri del Lavoro 8 a Collecchio, sede amministrativa a cui è annesso un deposito di 12mila metri quadrati. Questi numeri sono rafforzati da un percorso costante di crescita sugli altri fronti: il fatturato è passato dai 14,15 milioni di euro del 2013 ai 19,9 milioni del 2017 (+40,63%) con un incremento regolare negli anni 2014, 2015 e 2016; anche l’occupazione ha seguito lo stesso andamento positivo, dai 344 occupati del 2013 si è arrivati ai 445 del 2017 (+30%).

Il Colle è nata nel 1970 dall’iniziativa di cinque amici che decisero di dar vita ad una cosiddetta Carovana trasformata in cooperativa nel 1973. Da allora ad oggi, tanta strada è stata fatta. All’evento inaugurale della nuova sede sono intervenuti i sindaci di Collecchio, Paolo Bianchi, e di Parma Federico Pizzarotti, i vertici di Legacoop e dell’Unione Parmense degli industriali.

Per noi è un momento significativo – dichiara Paolo Bolognesi, presidente de Il Colle – perché rappresenta un ulteriore tassello nel nostro progetto di impresa. In un settore agguerrito e in continua evoluzione, cerchiamo di rinnovarci e migliorarci, mantenendo fede ai nostri valori e cercando di offrire servizi sempre più integrati ed evoluti per andare incontro alle esigenze del mercato. La fidelizzazione dei nostri principali clienti è frutto di un impegno e un’attenzione costanti supportati dalla volontà di garantire qualità e professionalità”.

Il Colle è una realtà cooperativa di cui andiamo fieri – sottolinea Andrea Volta, presidente Legacoop Emilia Ovest – Radicata nel territorio, attenta non solo al business, su cui mostrano grande lungimiranza, ma anche ai valori che contraddistinguono il nostro modo di fare impresa, basato sul benessere condiviso, sulla partecipazione e sulla tutela del lavoro. La nuova sede rappresenta un investimento impegnativo verso i soci e i partner sul solco della mission cooperativa”.

La crescita che Il Colle ha saputo mettere a segno, pur in anni di difficile congiuntura – aggiunge Leonardo Lanzi, capoconsulta Trasporti e Logistica dell’Unione Parmense degli Industriali – evidenzia la sua capacità di interpretare in modo nuovo e moderno il rapporto con l’industria e l’evoluzione del mercato. Gli importanti investimenti che ha compiuto sono ancora più significativi perché realizzati da una realtà del territorio, in un settore che vede protagonisti sempre più operatori internazionali”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: