Accessibilità turistica per disabili, Fontanellato è bandiera lilla

Accessibilità turistica per disabili, Fontanellato è bandiera lilla

196
0
CONDIVIDI

Dopo la bandiera arancione del Touring, Fontanellato conquista anche la bandiera lilla per l’accessibilità turistica a favore delle persone con disabilità. Sono soltanto 17 i comuni italiani suddivisi in 7 regioni (Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto) che da oggi possono far sventolare questo speciale vessillo di civiltà: Albisola Superiore (Savona), Albissola Marina (Savona), Auronzo di Cadore (Belluno), Avola (Siracusa), Baveno (Verbano-Cusio-Ossola), Castiglione della Pescaia (Grosseto), Diano Marina (Imperia), Finale Ligure (Savona), Fontanellato (Parma), Levanto (Spezia), Pietra Ligure (Savona), Santa Margherita Ligure (Genova), San Vincenzo (Livorno), Sirmione (Brescia), Spotorno (Savona), Verbania (Verbano-Cusio-Ossola) e Vicopisano (Pisa).

La consegna a BolognaFiere Horus, il Salone dedicato a riabilitazione, ortopedia e disabilità di Exposanità, per mano della madrina dell’iniziativa, Simonetta Agnello Hornby, scrittrice e autrice del libro e docu-film “Nessuno può volare” realizzati insieme al figlio George, da anni costretto in carrozzina.

Il Progetto Bandiera Lilla, nato nel 2013 con l’obiettivo di stimolare il miglioramento dell’accessibilità turistica, ha ottenuto il Patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e da questa edizione si è rivolto agli 8000 comuni italiani. “Crediamo – ha affermato il presidente di Bandiera Lilla Roberto Bazzano – che sia importante percorrere due strade parallele: una che prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali e l’altra la diffusione della cultura dell’accessibilità. Per questo investiamo in formazione e diffusione delle informazioni”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: