False polizze assicurative, parmensi truffati da agenzia di Fiorenzuola

False polizze assicurative, parmensi truffati da agenzia di Fiorenzuola

287
0
CONDIVIDI

Vendevano polizze assicurative, ma i soldi li intascavano loro. Questa la truffa scoperta dalla Guardia di Finanza di Piacenza che ha smantellato il giro dell’agenzia Allianz di Fiorenzuola. A denunciare tutto la stessa compagnia assicurativa, che ha revocato il mandato ai cinque agenti – tutti legati da rapporti familiari – e si costituirà parte civile contro di loro. L’agenzia di Fiorenzuola è stata già affidata ad altre persone ed è tornata nella piena legalità. Tra i 44 clienti truffati dagli ex agenti con le false polizze, diversi sono cittadini residenti in provincia di Parma. Tra quest’ultimi anche una donna di 89 anni che aveva sottoscritto una polizza vita da 420mila euro. Tutti, oltre che derubati dalle persone di cui si fidavano, sono rimasti senza copertura assicurativa per tutto il periodo.

Le polizze erano infatti fasulle, finalizzate soltanto ad intascare il premio pagato dai clienti. Il giro d’affari del gruppo è stimato in 3,5 milioni di euro nell’arco di un decennio. I cinque ex agenti dell’Allianz stati quindi denunciati per associazione per delinquere finalizzata alla truffa e all’appropriazione indebita. Le indagini delle Fiamme gialle, coordinate dal pm Roberto Fontana del tribunale di Piacenza, sono inziate nel 2015 con la denuncia dell’Allianz Spa che segnalava gravi anomalie scoperte in seguito ad una ispezione interna.

Nessun commetno

Lascia una risposta: