Cisita: corso gratuito per Project Manager, iscrizioni entro il 16 marzo

Cisita: corso gratuito per Project Manager, iscrizioni entro il 16 marzo

324
0
CONDIVIDI

Tra i profili professionali più ricercati dal mercato del lavoro per il 2018 quello del Project Manager appare sicuramente tra i più apprezzati dalle aziende di diversi settori. Un dato che viene confermato anche da un recente articolo apparso su Business Insider Italia, che riporta come «la società di head hunting Hunters Group inserisce il project manager fra le dieci professioni più richieste nel 2018 e sottolinea che le offerte nel nostro Paese provengono soprattutto da medie e grandi imprese che si occupano di sviluppare progetti per clienti internazionali, in particolare nel settore degli impianti o macchinari».

In questo quadro, il corso “Project Manager 4.0” proposto da Cisita offre una preziosa opportunità per chi voglia acquisire una specializzazione relativa a un profilo professionale richiesto dal mondo del lavoro e delle imprese che lo abitano. Il percorso, totalmente gratuito perché finanziato dal Fondo Sociale Europeo e Regione Emilia Romagna, è pensato per fornire competenze in tema di impianti industriali servitizzati, formando cioè esperti altamente specializzati in grado di gestire l’intero ciclo di una commessa in imprese della filiera meccatronica/motoristica, con particolare riferimento alle novità introdotte dai processi caratteristici della fabbrica digitale.

Il corso ha posti limitati ed è rivolto a persone con la residenza o il domicilio in Emilia-Romagna, che hanno terminato o frequentato un corso di laurea (preferibilmente in Ingegneria Meccanica, Elettronica, Gestionale o Informatica) oppure hanno terminato o frequentato un corso ITS (Istituto Tecnico Superiore). La durata del percorso è di 500 ore, di cui 200 di stage in azienda al fine di favorire la concreta messa in pratica delle competenze acquisite nell’ambito degli approfondimenti teorici svolti in aula.

Per informazioni e iscrizioni (scadenza iscrizioni venerdì 16 marzo) gli interessati possono rivolgersi a: Carlotta Petrolini, petrolini@cisita.parma.it (tel.: 0521.226500), www.cisita.parma.it.

Nessun commetno

Lascia una risposta: