Coldiretti Donne Parma, Mara Pratissoli resta al comando fino al 2023

Coldiretti Donne Parma, Mara Pratissoli resta al comando fino al 2023

394
0
CONDIVIDI

Mara Pratissoli è stata riconfermata, al termine del Forum provinciale, alla guida di Coldiretti Donne Impresa di Parma e resterà in carica fino al 2023. Ad aprire i lavori il presidente provinciale di Coldiretti Parma Luca Cotti e il direttore Alessandro Corsini che hanno evidenziato le principali conquiste di Coldiretti a partire dall’etichettatura obbligatoria per latte e derivati e per la pasta e riso, fino alla nascita delle filiere italiane per la tutela e valorizzazione del Made in Italy. E’ stata presentata anche la raccolta firme sulla petizione #stopcibofalso per chiedere al Parlamento Europeo che i consumatori abbiano la possibilità di conoscere da dove arriva il cibo che portano in tavola.

Mara Pratissoli conduce, insieme alla famiglia, a Basilicanova un’impresa agricola ad indirizzo zootecnico per la produzione di latte per il Parmigiano Reggiano; l’azienda coltiva anche pomodoro bio e convenzionale da industria, cereali bio e convenzionali e foraggi.

Ringrazio per la fiducia che mi è stata nuovamente accordata e ne sento tutta la responsabilità – ha detto Mara Pratissoli -. Riconfermo il mio impegno, insieme alle amiche del Coordinamento provinciale, per incrementare le occasioni di incontro e confronto tra le imprenditrici agricole iscritte a Coldiretti, puntando soprattutto sulla formazione e informazione, indispensabili per essere sempre aggiornate e crescere in competenze e professionalità. L’auspicio – ha sottolineato – è di trovare la più ampia partecipazione di imprenditrici agricole per creare una rete che dia valore alle tante aziende agricole ”in rosa”, da quelle più tradizionali a quelle più innovative, dalle fattorie didattiche agli agriturismi e a chi pratica la vendita diretta. Porteremo avanti un programma che prevede un ciclo di riunioni su tematiche tecniche e sindacali, il progetto di Educazione alla Campagna Amica rivolto alle scuole, un viaggio itinerante tra le imprese agricole del nostro Coordinamento per un confronto tra diverse esperienze imprenditoriali, e una gita provinciale. Sempre a fianco della nostra Organizzazione desideriamo dare il nostro contributo a sostegno dei progetti che Coldiretti sta portando avanti come il rapporto con i consumatori, la sicurezza alimentare, l’obbligo di una etichettatura trasparente per tutti i prodotti e la difesa del Made in Italy”.

Del nuovo Coordinamento provinciale, oltre a Mara Pratissoli, fanno parte anche Debora Aschieri, Bartoli Paola, Maria Cristina Bergamaschi, Maria Bertolini, Anna Laura Demitri, Lorenza Frati, Valentina Maghei, Francesca Mantelli, Emily Mazzali e Bruna Vecchia. La responsabile provinciale Mara Pratissoli, affiancata dalle due viceresponsabili provinciali Paola Bartoli e Maria Cristina Bergamaschi, sono state nominate anche per il Coordinamento regionale Coldiretti Donne Impresa. Come Coordinatrice provinciale è stata riconfermata Paola Ferrari.

Nessun commetno

Lascia una risposta: