Tutte le novità di Bormioli Luigi da oggi alla fiera Ambiente Frankfurt

Tutte le novità di Bormioli Luigi da oggi alla fiera Ambiente Frankfurt

198
0
CONDIVIDI

Bormioli Luigi torna ad Ambiente Frankfurt, la principale fiera europea dedicata all’innovazione nei settori della tavola, della cucina, dell’arredamento, della decorazione e della regalistica, in programma da oggi al 13 febbraio. La storica vetreria di Parma, leader nel settore del tableware, ha in serbo diverse novità da presentare in fiera, che toccano varie categorie di prodotto. Per quel che riguarda i calici e i bicchieri, fiore all’occhiello della produzione firmata Luigi Bormioli, verrà presentata a Francoforte la nuova collezione Tentazioni, realizzata con l’obiettivo di conservare tutta la struttura aromatica del vino, attenuandone la componente alcolica volatile. La forma e le dimensioni dei calici Tentazioni sono stati progettati tramite un processo sperimentale: il diametro della superficie libera del vino nella coppa, della capienza di 10 cl, è pari a circa 8 volte la profondità del vino contenuto. Ciò porta a un duplice risultato: l’areazione del vino è alta, e le molecole dell’alcol si distribuiscono velocemente verso le pareti della coppa, lasciando libere le sole molecole aromatiche del vino nella parte centrale. In più la forma, ampia e arrotondata, permette agli aromi complessi del vino di diffondersi e arieggiarsi, esprimendo la ricchezza delle fragranze. La collezione comprende calici – tester pensati per stile di vino, come i vini Orange (prodotti da uve bianche attraverso una macerazione prolungata) e il Prosecco, ma anche per i distillati.

Ambiente Frankfurt sarà per Bormioli Luigi anche la prima occasione internazionale per presentare ufficialmente le nuove referenze della linea Mixology, viste in Italia all’ultima edizione di Host, la kermesse dedicata all’ospitalità svoltasi a Milano lo scorso ottobre. La collezione che Bormioli Luigi ha messo a punto per i professionisti del bere miscelato, in collaborazione con il bartender milanese Yuri Gelmini, si è infatti recentemente arricchita di prodotti che ne riprendono in modo ancor più marcato le linee ispirate al primo Novecento: un bicchiere Double Old Fashioned e un bicchiere Hi-Ball proposti in triplice versione, decorati da altrettanti diversi motivi; tre calici da cocktail, Martini e Spritz contraddistinti da un particolare motivo intagliato sulla coppa; un calice dedicato allo Spanish Gin Tonic; e, infine, tre scenografici decanter.

Ad arricchirsi è anche la collezione Birrateque, dedicata alla degustazione della birra. A Francoforte debutteranno infatti i bicchieri studiati per la birra Pilsner e per le birre speciali. Il primo ha foggia lineare, e si presenta come una rivisitazione del classico bicchiere cilindrico unendo piglio informale e solidità tecnica, che ne fanno uno strumento da esperti: evidenzia nelle Pilsner la compattezza della schiuma e i profumi distintivi, specie agrumati, altrimenti nascosti. Il secondo, chiamato Premium Snifter, trasla il Tulip amato dagli esperti su uno strumento da degustazione particolarmente importante, solido e di peso, oltre che pratico: alle birre speciali, strutturate e complesse, conferisce profondità aromatica portando in primo piano le caratteristiche di maggiore pregio.

Ultima novità presentata a Francoforte, le nuove mini-bottiglie Optima destinate al servizio di olio e aceto: ricercate e caratterizzate da un piacevole stile d’antan, permettono di portare in tavola i condimenti in maniera originale e, nello stesso tempo, assicurano la massima praticità grazie al comodo e igienico versatore in sughero e vetro borosilicato naturale.

Nessun commetno

Lascia una risposta: