Senza piccozza e ramponi, bloccate dal ghiaccio sul Marmagna: due donne salvate...

Senza piccozza e ramponi, bloccate dal ghiaccio sul Marmagna: due donne salvate dal Soccorso Alpino

382
0
CONDIVIDI

Due giovani escursioniste toscane sono state tratte in salvo oggi pomeriggio dal Soccorso Alpino. Le due, entrambe 29enni e residenti in provincia di Massa Carrara, si sono avventurate sul monte Marmagna senza piccozza e ramponi, restando così bloccate sulla vetta a causa del ghiaccio che ricopre l’alto Appennino. Stesso problema, a poca distanza, tra la Capanna Schiaffino e il Lago Padre, per due uomini residenti nel parmense.

La fortuna delle due donne è stata che due tecnici del Soccorso Alpino di passaggio nella zona le hanno notate in evidente difficoltà nello scendere la vetta del Marmagna a causa dello strato di ghiaccio e della mancanza di attrezzature adeguate. Le due 29enne sono state così recuperate dai due tecnici del Saer e accompagnate in sicurezza al rifugio Lagdei.

A poca distanza e praticamente negli stessi minuti, altri due tecnici del Soccorso Alpino hanno notato due uomini in grosse difficoltà su una roccia rivestita di ghiaccio. I due parmensi sono stati quindi aiutati nella discesa ed accompagnati in sicurezza fino al Lago Santo.

Dal Soccorso Alpino dell’Emilia Romagna arriva quindi la raccomandazione di non avventurarsi senza abbigliamento adeguato ed attrezzatura come ramponi e piccozza. Ma anche l’avviso che sull’Appennino si è formato uno strato di ghiaccio che può rappresentare un pericolo per gli escursionisti.

Nessun commetno

Lascia una risposta: