Minaccia la barista e i Carabinieri, 35enne finisce in camera di sicurezza

Minaccia la barista e i Carabinieri, 35enne finisce in camera di sicurezza

365
0
CONDIVIDI

Già ubriaco entra in un bar e comincia a prendere di mira la ragazza addetta al bancone. E quando arrivano i Carabinieri per riportarlo alla ragione, si scaglia anche contro di loro. E’ accaduto nel pomeriggio di sabato al Bar Cristallo, protagonista Elvis Krieziu, 35 enne albanese, da tempo residente a Polesine Zibello. A richiedere l’intervento del 112 sono stati alcuni clienti che hanno assistito alla scena fin quando il 35enne ha strappato di mano alla ragazza il cellulare con il quale stava per chiedere l’aiuto dei Carabinieri.

L’albanese, qualche precedente di polizia, si sarebbe rifiutato di pagare il conto ed ha iniziato a minacciare ed offendere la barista. Sul posto i carabinieri di Zibello che hanno tentato di riportare il 35enne alla ragione, ricevendo in cambio minacce e insulti, oltre al rischio di uno scontro fisico. In supporto sono arrivati quindi i militari della Stazione di San Secondo. Bloccato a fatica, l’uomo è stato accompagnato nella stazione di Polesine Zibello ove, dopo le procedure di identificazione e perquisizione, è stato dichiarato in stato di arresto per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e lesioni lievi in quanto un carabiniere ha riportato due giorni di prognosi per leggere escoriazioni alle mani.

Elvis Krieziu è stato quindi rinchiuso nella camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Fidenza e domani, lunedì, sarà processato per direttissima.

Nessun commetno

Lascia una risposta: