Domenica 14, stop ai mezzi inquinanti in centro a Parma

Domenica 14, stop ai mezzi inquinanti in centro a Parma

631
0
CONDIVIDI

Domenica 14 gennaio si potrà respirare un po’ meglio, ma a tirare un sospiro di sollievo sarà soprattutto la città liberata per un giorno dal traffico più inquinante. Sarà infatti domenica 14 gennaio – in attuazione del Piano Aria Integrato Regionale 2020 – la prima “domenica senz’auto” del nuovo anno, che dalle 8.30 alle 18.30 vedrà il divieto di circolazione dei mezzi più inquinanti all’interno dell’anello delle tangenziali.

Le auto potranno raggiungere i parcheggi scambiatori: via Emilia Ovest, via Traversetolo-Esselunga, Cavagnari, Palasport (compresi nell’area interdetta), oltre ai già fruibili parcheggi scambiatori Nord, Est e Sud, il parcheggio di strada dei Mercati e quello di via Mantova-via Scola. Sarà anche utilizzabile il parcheggio Toschi, raggiungibile solo percorrendo viale Europa, via IV Novembre in entrata, viale Toschi e viale Bottego in uscita e Park Stazione FS via Villa Sant’Angelo. Sarà raggiungibile il parcheggio dell’Ospedale Maggiore di Via Volturno, Via Abbeveratoia, mediante itinerario indicato nel testo del provvedimento.
Potranno invece circolare liberamente gli autoveicoli alimentati a benzina omologati Euro 2 o superiori; autoveicoli con alimentazione diesel omologati Euro 4 o superiori. Gli autoveicoli ad alimentazione elettrica o ibrida e gas metano o GPL; gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car pooling) ciclomotori e motocicli omologati Euro 1 o superiori; inoltre veicoli derogati in ordinanza quali ad esempio, famiglie con una fascia Isee inferiore a 14.000€; veicoli diretti agli alberghi, i veicoli di persone che svolgono attività di tipo sanitario, i mezzi che trasportano prodotti deperibili, i mezzi con a bordo portatori di handicap, e tutti gli altri veicoli espressamente indicati nell’ordinanza pubblicata integralmente sul sito del Comune di Parma.

In caso d’inosservanza dei provvedimenti è prevista la sanzione amministrativa di  164 euro, ridotti a 114,80 se pagata entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale.

Nella giornata di domenica si potrà viaggiare in autobus obliterando solo un biglietto per l’intera giornata. Biglietto unico sui bus: i cittadini potranno muoversi su tutte le linee obliterando una sola volta il biglietto senza limiti di tempo e di corse effettuate, al costo giornaliero di 1,20 euro (se si utilizza il biglietto singolo) o di 1 euro (se si utilizza il biglietto multi-corse). Potenziamenti delle corse bus delle linee urbane come segue:

– linea 2: raddoppio della frequenza delle corse da 30 minuti a 15 minuti nella fascia oraria pomeridiana dalle 14:30 alle 19:30;

– linea 3: raddoppio della frequenza delle corse da 30 minuti a 15 minuti nella fascia oraria pomeridiana dalle 14:30 alle 19:30 con prolungamento di tutte le corse ai parcheggi scambiatori Est e Ovest sin dalle ore 09:30;

– linea 5: raddoppio della frequenza delle corse da 30 minuti a 15 minuti in tutta la giornata na dalle 9:30 alle 19:30;

– linea 7: raddoppio della frequenza delle corse da 30 minuti a 15 minuti nella fascia oraria pomeridiana dalle 14:30 alle 19:30 nel tratto dal parcheggio scambiatore Sud alla Stazione FS.

Nessun commetno

Lascia una risposta: