Come si presenta il mercato assicurativo per auto e moto nel Nord...

Come si presenta il mercato assicurativo per auto e moto nel Nord Italia

324
0
CONDIVIDI

Italiani e assicurazioni, un tema caldo soprattutto in vista delle prime proiezioni per l’anno nuovo. A 2018 appena cominciato si possono fare bilanci sul trascorso 2017 che è stato un anno relativamente buono per il mercato assicurativo in generale. Il ramo delle polizze auto in Italia ha visto una leggera flessione in negativo delle quote incassate, ma dati più incoraggianti segnano gli altri rami assicurativi a bilanciare le statistiche.

I prezzi delle rc auto al Nord rimane sempre più conveniente che al Sud, nonostante qualche città settentrionale abbia conseguito record negativi per numero di incidenti nel corso del 2017. I cittadini delle regioni del nord del Paese si rivelano particolarmente attenti alle innovazioni e alle possibilità di risparmio sfruttando le opportunità offerte dalla rete internet.

Il mercato assicurativo auto e moto in Italia – Stando ai dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel corso del 2017 sono state immatricolate 1,9 milioni di auto nuove e le proiezioni per l’anno iniziato da poco parlano di circa 2 milioni e 50 mila immatricolazioni e un’ulteriore crescita per il 2019. Aumentano da 10 nel 2016 a 12 ogni 100 nuove auto immatricolate quelle con alimentazione alternativa, così come 10 auto ogni 10.000 sono elettriche. Sempre all’interno dello stesso resoconto statistico sono sempre di più gli italiani che scelgono il noleggio a lungo o breve termine in alternativa all’acquisto di una nuova auto raggiungendo quasi il 22% del mercato.

Secondo l’ultimo studio Axa Italia gli italiani sono pronti ed aperti all’innovazione del settore assicurativo. Il 66% degli intervistati ha dichiarato infatti che cambierebbe compagnia assicurativa in favore di un servizio più innovativo.

Il mercato assicurativo auto e moto in Nord Italia – Il Settentrione ha di certo il vantaggio, non da sottovalutare, di premi assicurativi minori, con qualche eccezione. Il costo delle rc auto in Italia è strettamente correlato al luogo di residenza e in confronto con il meridione gli automobilisti del nord risultano più virtuosi e meno inclini alle truffe assicurative.

Fa eccezione la città di Genova che per l’anno appena concluso ottiene il record di numero di incidenti, dato che di riflesso farà aumentare le polizze ai residenti, per i motocicli e si colloca al terzo posto per quelli automobilistici.

Secondo la mappa degli incidenti stradali in Italia di Aci la Lombardia, in modo particolare la Tangenziale Est di Milano, è una delle zone più pericolose. Seguono in ordine di pericolosità per numero di incidenti la SS 036 del Lago e dello Spluga e poi la A4 Torino Trieste.

Risparmiare sulle polizze rc auto e moto al Nord – Con gli aumenti previsti in molti settori i cittadini si troveranno di fronte ancora all’esigenza di risparmiare, anche nel ramo assicurativo. I portali di comparazione online riescono ad offrire agli utenti un risparmio che può arrivare anche oltre al 60% sulla polizza auto, grazie all’ampia presenza di compagnie assicurative telefoniche e online in grado di garantire prezzi molto più convenienti rispetto alle concorrenti tradizionali. La comparazione porta all’ottenimento di un gran numero di preventivi per la stessa polizza e l’individuazione della più conveniente è molto rapida. Un risparmio di tempo e molta flessibilità che si tramutano anche in un risparmio economico, soddisfacendo un numero sempre maggiore di automobilisti italiani.

Ottenere un risparmio sulla responsabilità civile auto è possibile scegliendo di acquistare un automobile più ecologica, ibrida o elettrica.

Anche i mezzi tecnologicamente avanzati, con sistemi di frenata assistiti e sensori d’individuazione dei pedoni, ecc sono utili per vedere il prezzo della polizza auto diminuire sensibilmente.

Inoltre l’installazione delle scatole nere garantisce una ulteriore risparmio sui costi di assicurazione.

Per maggiori approfondimenti:

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: www.mit.gov.it

MioAssicuratore Broker Online: www.mioassicuratore.it

Nessun commetno

Lascia una risposta: