Premio Sant’Ilario, i cittadini possono proporre candidati entro il 30 dicembre

Premio Sant’Ilario, i cittadini possono proporre candidati entro il 30 dicembre

155
0
CONDIVIDI

Sabato 13 gennaio 2018 ricorre la festività di Sant’Ilario, patrono della Città di Parma, e come ogni anno, l’Amministrazione comunale conferirà la medaglia d’oro della Città di Parma (Premio Sant’Ilario) e gli attestati di civica benemerenza. Le proposte di concessione possono essere formulate da singoli cittadini, da Enti, dai membri del Consiglio e della Giunta comunale al fine di segnalare l’attività di tutti coloro che abbiano in qualsiasi modo contribuito a migliorare la vita dei singoli e della comunità e ad elevare il prestigio della città.

Le benemerenze cittadine sono destinate a premiare le persone, gli enti o le associazioni e gli organismi che nell’ambito cittadino si siano particolarmente distinti nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro dello sport, dell’assistenza, delle iniziative filantropiche, della collaborazione all’attività della pubblica amministrazione e che si siano distinti per atti di coraggio e di abnegazione in nome dei valori di umanità e solidarietà. In casi particolari le dichiarazioni di benemerenza possono esser conferite alla memoria.

Tutti i cittadini, quindi, potranno presentare le proposte di candidatura entro sabato 30 dicembre 2017, preferibilmente, via mail all’indirizzo di posta elettronica santilario@comune.parma.it – oppure in forma cartacea al’Ufficio Protocollo del Comune di Parma, presso il Duc.

Per informazioni è possibile contattare il numero: 0521 – 218208.

Le proposte di candidatura dovranno essere corredate dai necessari documenti informativi, per le persone fisiche vanno precisati i dati anagrafici, i riferimenti telefonici, una foto del potenziale candidato in formato jpg. Dovranno comunque essere inseriti i dati del proponente in modo da poterlo contattare in caso di necessità. Particolare importanza è legata alle motivazioni per cui la dichiarazione di benemerenza dovrà essere concessa e che dovranno essere il più possibile esaustive. Per Associazioni, Enti o Istituzioni che vengono candidate sarà necessario precisare il nome il cognome del legale rappresentate ed anche in questo caso i riferimenti del proponente, telefono, indirizzo di posta elettronica, oltre che, ovviamente, le motivazioni alla base della candidatura.

Nessun commetno

Lascia una risposta: