Inchiesta su Wally Bonvicini, sequestrato Arte&Gusto di via Emilia Est

Inchiesta su Wally Bonvicini, sequestrato Arte&Gusto di via Emilia Est

1928
0
CONDIVIDI

Sigilli al ristorante pizzeria Arte&Gusto di via Emilia Est. Il locale rimane aperto, ma non è più sotto il controllo della società proprietaria. Il tribunale ha nominato Alessandro Sabatino amministratore giudiziario. La società proprietaria del noto locale è indagata nell’ambito della maxi inchiesta sull’evasione fiscale che ruota attorno a Wally Bonvicini e la Federitalia. Secondo l’accusa, avrebbero nascosto al fisco 347 mila euro.

Il provvedimento del gip Mattia Fiorentini è stato confermato dal Riesame. Nell’inchiesta del pm Emanuela Podda e della Guardia di Finanza sono indagati i titolari del locale che si sono succeduti nel tempo, ovvero Immacolata, Mario e Arcangela Francese, oltre a Marco Abbruzzese e Cecilia Simeone. Congelate anche le quote della Francese srl e della F.8 Group. Sigilli inoltre a 3/4 di una palazzina a Parma e a un altro immobile in Campania.

Tutto è scattato in seguito ad alcune operazioni societarie portate a termine nella primavera 2016 che passano per la Bonvicini, come la creazione del trust Aristotele in cui confluiscono le quote delle società e del ristorante parmigiano. Sotto la lente anche altre operazioni societarie, ma la difesa degli indagati è convinta di riuscire a scardinare le accuse.

Nessun commetno

Lascia una risposta: