Blitz dei Carabinieri all’ex Pala Pifferi: identificati 15 stranieri, trovate refurtiva e...

Blitz dei Carabinieri all’ex Pala Pifferi: identificati 15 stranieri, trovate refurtiva e droga

559
0
CONDIVIDI

I Carabinieri passano al setaccio la zona di via Po, soprattutto l’ex Pala Pifferi, diventato rifugio di fortuna per sbandati e anche per qualche poco raccomandabile. I militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Parma hanno fatto scattare il blitz in piena notte, arrivando così all’identificazione di 15 persone di origine straniera, provenienti da Gambia, Costa D’Avorio e Cile. Diversi degli stranieri identificati avevano richiesto protezione internazionale, ma la loro domanda è stata rigettata e sono costretti a vivere come capita. Il tutto in attesa della decisione della magistratura alla quale si sono appellati.

Nel corso del blitz, i Carabinieri hanno rinvenuto anche refurtiva e droga. Nello zaino di un 20enne del Gambia i militari hanno rinvenuto 4 smartphone, un tablet e un hard disk nuovi. Per lui è quindi scattata una denuncia piede libero per ricettazione, in quanto non ha saputo spiegare la provenienza di quel materiale elettronico. Sequestrati infine 5 grammi di marijuana, nascosti tra vestiti e sacchi a pelo.

Nessun commetno

Lascia una risposta: