15 Ottobre – Riccardo Zangirolami in concerto alla Rocca di Sala Baganza

15 Ottobre – Riccardo Zangirolami in concerto alla Rocca di Sala Baganza

249
0
CONDIVIDI

Domenica 15 ottobre prosegue la rassegna concertistica alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza con un giovanissimo pianista Riccardo Zangirolami, vincitore del 3° Tadini International Competition 2017. Un astro nascente del panorama pianistico internazionale.

La “giovane promessa” si esibirà domenica a partire dalle 18 in un repertorio di non facile esecuzione, con brani di Rachmaninov, Brahms, Balakirev e Liszt. Ha soli 16 anni ed ha già al suo attivo una carriera costellata di premi e riconoscimenti in importanti concorsi pianistici in Italia e all’estero, ultimo dei quali anche il 1° Premio al New York Piano Festival e Competition, dove si è aggiudicato anche il premio speciale “Virtuoso Performance”.

Al giovane Riccardo Zangirolami, che studia il pianoforte dall’età di sei anni e a dieci è entrato al Conservatorio “G. Verdi” di Milano, è stato offerto questo concerto alla Rocca Sanvitale come “borsa di studio” in collaborazione con l’Accademia Tadini di Lovere e l’Associazione PianoFriends di Milano.

In questa rassegna di concerti ormai consolidata, giunta all’Undicesima edizione, si sono esibiti grandi interpreti e il Maestro Claudio Piastra, Direttore Artistico, nelle ultime edizioni ha voluto in special modo dare rilievo alle giovani promesse del mondo musicale. Una scelta condivisa dall’Amministrazione comunale e che arricchisce il cartellone della rassegna con uno sguardo ai giovani di pregevole importanza.

Domenica 5 novembre il terzo concerto prevede il saxofono, come strumento particolare ed inconsueto, con Roberto Vignoli che si è affermato qualche anno fa come astro nascente del panorama saxofonistico internazionale, aggiudicandosi il prestigioso Premio Burri. In duo con Iulia Relinda Ratiu, al pianoforte, Vignoli eseguirà un programma con musiche di Piazzolla, Hermann, Molinelli ed arrangiamenti di Emilio Ghezzi in prima esecuzione assoluta.

La rassegna si concluderà il 19 novembre con il violino di un grande artista di fama internazionale, Franco Mezzena, insieme al quartetto d’archi e Claudio Piastra alla chitarra.  Sono interpreti che vantano un curriculum prestigioso e che chiuderanno con l’eccellenza musicale la rassegna d’autunno nello splendido Orario dell’Assunta.

Organizzata dal Comune di Sala Baganza, in collaborazione con “Parma OperArt”, la rassegna si avvale della Direzione Artistica di Piastra ed è realizzata grazie al prezioso contributo degli sponsor, Crosspolimeri e Azienda agricola Palazzo, da anni a fianco della stagione concertistica di Sala Baganza.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 18, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Nessun commetno

Lascia una risposta: