Ecco Mercanteinfiera Autunno… e con Mercanteinauto si va alla scoperta del Ducato

Ecco Mercanteinfiera Autunno… e con Mercanteinauto si va alla scoperta del Ducato

1563
0
CONDIVIDI

In autunno cadono le foglie ma a Fiere di Parma sbocciano gli affari. Torna il paradiso del vintage, del modernariato, dell’arte, dell’antiquariato… in una parola Mercanteinfiera Autunno. Dopo il successo dell’edizione della scorsa primavera – oltre 50 mila visitatori in 9 giorni, con un +10% di stranieri – da sabato 30 settembre a domenica 8 ottobre il salone riapre con tantissime novità per tutti i gusti, tra pezzi unici e vere e proprie opere d’arte. Un viaggio nel tempo e nella bellezza per tuffarsi in un salottino del ‘700, perdersi fra quadri di grandi artisti, ammirare gioielli di straordinaria fattura.

Tra le novità, una sezione speciale di fotografia con MIA Photo Fair, nata nel 2011 da un’idea di Fabio Castelli. Un percorso sulla fotografia d’arte con da una parte Solo Show e dall’altra stand collettivi con un progetto curatoriale specifico. 
Tra le diverse iniziative MIA Photo Fair curerà nel padiglione 4, dall’edizione autunnale di Mercanteinfiera 2017, una sezione speciale dedicata alla fotografia presentando una scelta di operatori, artisti e gallerie, selezionati per esporre una molteplicità di opere in vendita in grado di poter soddisfare il gusto e l’interesse della maggior parte del pubblico sia privato che professionale.

Tra le sezioni speciali di questo Mercanteinfiera Autunno, c’è anche Archi&Parchi, dove scegliere pezzi d’epoca per giardini, verande e ambienti esterni, ma anche un viaggio oltre le consuetudini dell’antiquariato e delle sue proposte. Dove si può approfondire la cultura dei materiali di recupero, dove la raffinatezza dell’antiquariato si sposa al giardino: opere monumentali in pietra o in legno, oggetti che portano con sé storie di parchi e ville lontane nel segno dell’eleganza e del romanticismo. Archi&Parchi sarà dedicato alla musica verdiana e realizzato grazie all’utilizzo della straordinaria ars topiaria.

Due le mostre collaterali di questa edizione. Si comincia con “D’amor sull’ali rosee. Eroine ed Eroi verdiani che per amore rinunciano alla vita”, realizzata in collaborazione con Casa d’Arte Fiore, a cura di Alberto e Michelangelo Nodolini. Il progetto intende mostrare la capacità esecutiva e la progettualità interpretativa dell’artigianato sartoriale italiano. I cinque costumi presentati, grazie all’eccellente qualità di fattura, appartengono alla storia del costume italiano. Sono capolavori sartoriali pensati e progettati da grandi autori e indossati da grandi artisti internazionali realizzati dalla Sartoria d’Arte Fiore per gli spettacoli lirici areniani di Verona tenuti tra il 1985 e il 2002.

L’altra mostra è “La Sostanza della Forma”, curata dalla Fondazione Franco Albini e Giampiero Bosoni. Franco Albini, maestro dell’architettura, del design e dell’urbanistica italiana del XX secolo, viene qui riletto da diversi, e in parte inediti, punti di vista: i fondamentali “incontri”, per affinità elettive, con altri protagonisti, più o meno noti, del suo ambito storico-culturale; le immagini intime di una vita intensa e al contempo riservata; i messaggi nella bottiglia, insiti in molti suoi lavori, che ci offrono ancora interessanti spunti culturali e progettuali. L’intento è quello di tracciare una panoramica delle opere di Albini e degli inediti racconti di vita vissuta.

Attesissimo l’appuntamento con le “vecchie signore” di Mercanteinauto. Con una tre giorni alla guida di auto d’epoca alla scoperta delle terre del Ducato di Parma e Piacenza. Gli itinerari, realizzati in collaborazione con Food Valley Travel, rappresentano la grande novità della nuova edizione di Mercanteinauto, la rassegna per gli appassionati delle quattro ruote che, alle Fiere di Parma, caratterizzerà il week end di apertura (30 settembre – 1 ottobre). Un’Alfa Romeo Duetto “Osso di Seppia” del 1969, una Mga Roadster del 1957 e una Triumph Spitfire del 1966 sono alcuni dei “gioielli” disponibili a noleggio. Al tour, infatti, si potrà partecipare con auto propria o con una vettura messa a disposizione (insieme all’autista) da Food Valley Travel.

Il percorso toccherá  il castello di Torrechira, le terre del Maestro Giuseppe Verdi, con passaggio alla casa natale del “Cigno di Busseto” a Roncole Verdi. E ancora, vigneti e  caseifici e le cantine medievali di stagionatura del Culatello di Zibello. Mercanteinauto, che alle Fiere di Parma ha visto negli anni triplicarsi il proprio spazio (con 12.000 metri quadrati di superficie espositiva ed oltre 150 espositori), non mancherà di stupire collezionisti ed appassionati provenienti da tutto il mondo, che tra l’altro potranno ammirare gli esemplari di Mercedes-Benz della collezione “Le Vecchie Signore che guardano il cielo“ di Claudio Baroni, tra le più importanti al mondo.

Per informazioni e prenotazioni dell’itinerario “Sulle strade del Ducato di Parma e Piacenza” che si svolgerà dal 29 settembre al 1 ottobre: 0521/798515; info@foodvalleytravel.com.

Non mancheranno workshop con specialisti del settore. “Aprire e gestire un blog vintage” con Andrea Bruno, aiuterà gli interessati a procedere nella ideazione, progettazione e realizzazione di un blog vintage. Il workshop si terrà il 30 settembre dalle 15 alle 17. “Pillole del Corso di Stile” con Elisa Negro, si propone come guida introduttiva per imparare a riconoscere e abbinare i capi d’epoca. Il workshop si terrà il 2 ottobre dalle 15 alle 17. Infine “Organizzare eventi Vintage” con Alessia Melzer, workshop che riassume in chiave teorica le tecniche necessarie per realizzare un evento in perfetto stile retrò, rispettando tutti i canoni di bellezza e del fascino del passato. Il workshop si terrà il 5 ottobre dalle 15 alle 17.

Mercanteinfiera Autunno 2017 alle Fiere di Parma potrà essere visitato dal 30 settembre all’8 ottobre dalle 10 alle 19. Per gli operatori del settore un’apertura straordinaria in anteprima il 28 e 29 settembre dalle 8 alle 19.

Nessun commetno

Lascia una risposta: