Wally Bonvicini parla e si difende. In silenzo l’assistente, Barbara Oleari

Wally Bonvicini parla e si difende. In silenzo l’assistente, Barbara Oleari

21094
0
CONDIVIDI

Un’ora e mezzo per raccontare la propria verità, poi, per difendersi dall’accusa di associazione a delinquere e da un’altra sfilza di imputazioni secondarie. 

Ha parlato Wally Bonvicini dal carcere di Modena, dove si trova da domenica mattina, spiegando anche la sua verità sull’attività di FederItalia.

Il suo legale, Luca Berni, fa sapere che sta valutando di rivolgersi al Tribunale del Riesame  un’eventuale scarcerazione.

Diversa la scelta di Barbara Oleari: la 45enne parmigiana, collaboratrice dell’imprenditrice, si trova ai domiciliari:  ha scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere.

Giuseppe Antoniazzi invece, 42 anni, residente a Varsi ha risposto alle domande del PM Emanuela Podda al fine di chiarire quanto prima la propria posizione.

Nessun commetno

Lascia una risposta: