23-24 Settembre – Labirinto della Masone: due giornate all’insegna del bambù

23-24 Settembre – Labirinto della Masone: due giornate all’insegna del bambù

1109
0
CONDIVIDI

Sabato 23 e domenica 24 settembre il Labirinto della Masone organizza due giorni interamente dedicati al bambù, con conferenze, esposizioni e laboratori volti a far conoscere questa pianta. In un luogo che ha nel bambù uno dei principali motivi di originalità (il Labirinto, il più grande al mondo, è interamente costituito da una ventina di specie diverse di bambù) appassionati e curiosi potranno scoprirne i numerosi pregi e utilizzi. La due giorni è organizzata con la collaborazione dell’Associazione Italiana Bambù, di Grandi Giardini Italiani, dell’Ordine degli architetti e dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Parma.

Le sale della Corte Centrale del Labirinto saranno animate da esperti ricercatori, che illustreranno l’impiego di questa pianta resistente e versatile in campi come l’architettura, l’ingegneria e il design, mentre sotto i portici della corte sapienti artigiani mostreranno le loro sorprendenti creazioni rigorosamente in bambù, svelandone i segreti della realizzazione.

Si potrà inoltre passeggiare tra i viali del Labirinto, accompagnati dalle guide che illustreranno le peculiarità delle varie specie presenti, ci si potrà cimentare nella costruzione di oggetti di uso quotidiano e i più piccoli potranno divertirsi a costruire aquiloni o osservare le spregiudicate acrobazie dei trapezisti e i mirabolanti spettacoli dei giocolieri, che utilizzeranno attrezzi rigorosamente in bambù. I viali del dedalo verde saranno popolati anche da musicisti, che terranno piccoli concerti di flauto tra le fronde, da scovare negli angoli segreti, e dai disegnatori, impegnati a dipingere en plein air sotto la guida del maestro acquerellista Lorenzo Dotti (Scarica: programma under the bamboo tree).

Un menù speciale, interamente dedicato al bambù, è stato elaborato dallo chef stellato Massimo Spigaroli, che spazia dal risotto al bambù allo sformato con bambù e erbe autunnali, all’insalata di Salmerino marinato con erbe e foglie di bambù, al riso del labirinto, molluschi crostacei e polvere di bambù per arrivare alla lasagnetta al verde di foglie di bambù, tosone filante e concludere con infusi al bambù e gelato al bambù nelle due varianti limone e lampone.

L’ingresso alla manifestazione è inclusa nel biglietto giornaliero del Labirinto (intero 18 euro), che include anche l’accesso al labirinto di bambù, alla collezione d’arte di Franco Maria Ricci e alla mostra temporanea presente nelle sale espositive.

Nessun commetno

Lascia una risposta: