Parco Martini: riconosce la sua bici rubata, la Polizia ferma un pusher

Parco Martini: riconosce la sua bici rubata, la Polizia ferma un pusher

507
0
CONDIVIDI

Passando per il Parco Martini, nei pressi dei campi dell’Inter Club, una giovane ha riconosciuto, in mano ad un ragazzo di colore, la sua bicicletta rubatagli alcuni giorni prima ed ha chiesto subito l’intervento del 113. Gli agenti sono arrivati sul posto ed hanno colto di sorpresa il ragazzo segnalato, che stava seduto tranquillamente su una panchina.

Si tratta di O.C., 23 anni, nigeriano con precedenti e richiedente asilo politico in Italia. Ufficialmente è residente a Bologna, ma di fatto era a Parma. Appena accortosi della presenza dei poliziotti, il 23enne si è mostrato subito nervoso e in merito alla bicicletta ha detto di averla comprata da un suo conoscente per pochi euro. Considerato lo stato di agitazione del ragazzo ed il fatto che non aveva al seguito alcun documento identificativo, gli agenti lo hanno perquisito trovandolo anche in possesso di circa 10 grammi di droga, tra marijuana e hashish.

Accompagnato in Questura, O.C. è stato quindi denunciato per ricettazione e spaccio di sostanze stupefacenti e la bicicletta veniva restituita alla legittima proprietaria.

Nessun commetno

Lascia una risposta: