M5S in Regione: collezioni Stampa e Cinema rimangano al museo di Colorno

M5S in Regione: collezioni Stampa e Cinema rimangano al museo di Colorno

524
0
CONDIVIDI

Le collezioni Stampa e Cinema del museo di Colorno devono rimanere sul territorio. Sono i consiglieri regionali Silvia Piccinini Gianluca Sassi del Movimento 5 stelle a chiederlo con forza con una interrogazione alla giunta per evitare la dispersione delle due collezioni e per far sì che rimangano a Colorno. Il materiale attualmente custodito nell’Aranciaia è infatti destinato a finire a Roma, in quanto giudicato non compatibile con la natura etnografica del museo colornese.

I due consiglieri pentastellati chiedono al governo regionale di “operare per assicurare la fruibilità delle collezioni nel territorio di Colorno, evitando l’impoverimento del patrimonio culturale e la perdita di importanti opportunità turistiche“. Tutto nasce dalla richiesta di spostare le collezioni fatta dal Comune di Colorno ai proprietari sulla base “di una presunta incoerenza – si legge nell’atto ispettivo – tra le caratteristiche dei cimeli e il progetto espositivo del Museo relativo ai paesaggi di terra e fiume“.

Un gruppo di appassionati – continuano i consiglieri nell’atto – da tempo impegnati nella salvaguardia del patrimonio e nel tentativo di assicurarne il migliore utilizzo e la fruibilità, hanno rivolto appelli sia al presidente della Repubblica sia al ministro dei beni culturali Dario Franceschini per evitare la dispersione dei cimeli, ottenendo la loro attenzione“. E una soluzione sembra sia stata trovata, almeno per quanto riguarda la sezione Stampa: “L’esposizione in modo permanente nella biblioteca nazionale di Roma. Non si hanno notizie però su quella dedicata al Cinema“, rimarcano i pentastellati. Quindi per evitare di disperdere il patrimonio e assicurarne la fruibilità, i due consiglieri regionali chiedono alla giunta “se intenda sostenere, con il concorso del ministero dei Beni culturali e degli enti locali, soluzioni dirette alla salvaguardia, sul nostro territorio, delle collezioni“.

Nessun commetno

Lascia una risposta: