Scuola Cocconi “sicura”, ultimati tutti gli interventi

Scuola Cocconi “sicura”, ultimati tutti gli interventi

921
0
CONDIVIDI

Concluso il secondo stralcio dei lavori per l’adeguamento della scuola Cocconi realizzati dall’impresa RoVi, che riaprirà con il nuovo anno scolastico. Un intervento costato al Comune 282 mila euro. Stamane il sopralluogo degli assessori ai Lavori pubblici Michele Alinovi e all’Istruzione Ines Seletti, con, tra gli altri, Roberto Barani, dirigente Settore Servizi Educativi, i tecnici di Parma Infrastrutture Spa, Fulvio Vignola e Marco Ferrari, la responsabile della Struttura Operativa Servizi per la scuola del Comune Erika Azzali e il dirigente scolastico Andrea Grossi.

Abbiamo realizzato interventi di miglioramento sismico della scuola – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovicon strutture che ne fanno un edificio antisismico, nell’ambito di una campagna pluriennale per la messa in sicurezza dei plessi scolastici della città”. Mentre Ines Seletti ha poi sottolineato che “a seguito dei consistenti interventi realizzati la Cocconi si presenta, oggi, come una scuola rinnovata e sicura pronta ad accogliere i bambini per l’avvio dell’anno scolastico”.

Gli interventi hanno previsto la collocazione di controventature esterne, sistemi in acciaio che legano i pilastri in calcestruzzo della palestra e dell’auditorium in funzione anti sismica, e introdotto ulteriori lavorazioni tese ad aumentare la resistenza al fuoco delle strutture dei vani scala in conformità alle norme di prevenzione antincendi.

La Cocconi riapre quasi del tutto rinnovata dopo gli interventi di primo stralcio realizzati nella pausa estiva dello scorso anno, lavori mirati alla ristrutturazione dell’ auditorium, della mensa e della palestra e spogliatoi annessi per una spesa di oltre 400 mila euro e questi nuovi lavori di 2° stralcio mirati all’adeguamento sismico delle strutture e al completamento dei lavori di prevenzione incendi. Nel loro complesso, i due interventi, promossi dall’assessorato ai lavori pubblici del Comune di Parma, hanno comportato una spesa di importo pari a circa 620 mila euro (di cui 500 mila cofinanziati dal Miur) e affidati a Parma Infrastrutture Spa.

I lavori hanno previsto anche l’adeguamento degli impianti elettrici e speciali. Nella mensa sono stati applicate lastre resistenti al fuoco e rifatti i controsoffitti in versione fono assorbente, migliorando l’illuminazione. La palestra ha subito un intervento radicale ed è stata trasformata rendendola accogliente e sicura con il rifacimento del contro soffitto, delle pareti e del pavimento. L’auditorium è stato interessato da misure antincendio, da un nuovo impianto audio e dal miglioramento delle condizioni acustiche.

Nessun commetno

Lascia una risposta: