Salsomaggiore: furto in villa, proprietari narcotizzati

Salsomaggiore: furto in villa, proprietari narcotizzati

2307
0
CONDIVIDI

Ladri in casa nella notte, ma i proprietari continuano a dormire e non si accorgono di nulla fino al mattino di oggi. E’ accaduto in via Rivazzoli, una strada senza uscita laterale dell’arteria che da Salsomaggiore conduce a Tabiano.

I ladri, sicuramente molto esperti, sono entrati in azione sicuramente dopo le 3, quando i proprietari della villetta si erano addormentati. I malviventi hanno portato via la borsetta della padrona di casa, un prezioso Rolex e i portagioie contenenti i preziosi di famiglia. Un bottino piuttosto ricco che però non li ha soddisfatti. I ladri, infatti, hanno preso anche le chiavi delle auto dei padroni di casa, rivoltandole come un calzino alla ricerca di qualcosa di valore. Non trovando nulla di particolare, per fortuna hanno lasciato le chiavi sul posto senza rubare pure le vetture.

L’ennesimo furto in casa che però rispetto agli altri fa più paura. A differenza che in altre zone della provincia – tra cui Monticelli e Basilicanova – a Salsomaggiore da tempo non si erano verificati furti con la presenza in casa dei proprietari. Non solo. A quanto pare stamane la proprietaria della villetta ha anche accusato uno strano stato di malessere, con nausea e mal di testa. Il sospetto è che i ladri abbiano utilizzato qualche spray per narcotizzare marito e moglie.

Sulla vicenda adesso indagano i Carabinieri di Salsomaggiore, ma non sarà affatto facile riuscire a dare un volto ai ladri arrivati con ogni probabilità a piedi nel buio della notte. Non ci sarebbero telecamere e nessuno avrebbe sentito nulla.

Nessun commetno

Lascia una risposta: