Morto a Parma il boss Giuseppe Farinella: a 90 anni era ancora...

Morto a Parma il boss Giuseppe Farinella: a 90 anni era ancora al 41 bis

1285
0
CONDIVIDI

E’ morto a Parma a 90 anni il boss Giuseppe Farinella, il più anziano dei reclusi al 41 bis. Condannato nel 2008 all’ergastolo per le stragi del 1992 di Capaci e via D’Amelio a Palermo, dove morirono i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con gli agenti delle rispettive scorte, Farinella si è spento nel pomeriggio nel reparto detenuti dell’Ospedale Maggiore. Il boss – detenuto dal marzo 1992 – era a capo del mandamento di San Mauro Castelverde, alleato di ferro prima di Totò Riina (anche lui al 41 bis a Parma) e di Provenzano dopo. Le sue condizioni di salute, data anche l’età, non erano particolarmente buone e oggi Farinella è spirato dopo che nel luglio scorso la Cassazione aveva accolto il ricorso dei suoi legali contro la proroga del 41 bis, chiedendo una nuova pronuncia del tribunale di sorveglianza di Roma che non ha per modificato il provvedimento.

Nessun commetno

Lascia una risposta: