L’addio di Parma a Maddy e Patience

L’addio di Parma a Maddy e Patience

1447
0
CONDIVIDI

Due bare al centro della chiesa di San Leonardo.  Una bianca, quella di Maddy che fa male agli occhi. Questo, l’epilogo della  triste vicenda che ha colpito Parma, i cittadini parmigiani  e la famiglia Nyantakyi. Finisce qui, per papà Fred con un figlio in carcere, una moglie e una figlia :  entrambe morte.

L’uomo è  chinato con le mani giunte come a chiedere aiuto, seduto in prima fila  tra i banchi , insieme alla comunità ghanese che  si è stretta  intorno a lui. 

Il corteo ha seguito i feretri in silenzio , arrivati in chiesa alle 10 del mattino. Un silenzio irreale spezzato dal pianto di amici e parenti che non riescono a farsi capaci di come tutto questo possa essere accaduto.  E’ passato del tempo da quell’11 luglio che ha strappato Maddy e Patience alla vita.

Tra la gente  accorsa per dare l’ultimo saluto a Maddy e Patience , anche il sindaco di Parma , Federico Pizzarotti che ha preso posto tra i banchi ed ha assistito alla celebrazione del dolore, quello vero.

Nel pomeriggio, alle 14, i congiunti e gli amici delle vittime, potranno riunirsi in via Palermo, dove è stata allestita una sala messa a disposizione dal Comune.Le  due salme saranno tumulate nel cimitero della Villetta.

Foto di : Roberto Bottarelli 

Mo.Ia. 

 

 

 

.

 

 

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: