Benetton-Zebre Rugby, i convocati per il test di domani al Monigo

Benetton-Zebre Rugby, i convocati per il test di domani al Monigo

1143
0
CONDIVIDI

Le Zebre Rugby Club sono pronte per la prima uscita pubblica al termine di un’estate torrida non solo dal punto di vista climatico. La squadra si è preparata a lungo agli ordini di coach Michael Bradley e domani sera al Monigo di Treviso, ospite di una Benetton rinnovata e rinforzata, proverà a mettere in campo tutte le indicazioni ricevute dal nuovo tecnico irlandese. A cominciare da quella disposizione più ampia, mirata ad occupare quanto più possibile il terreno di gioco. La sfida amichevole tra le due franchigie è fissata per le 20.30, il tagliando d’ingresso è unico a 10 euro.

Il test arriva a una settimana dall’esordio ufficiale nel nuovo Guinness Pro14, nato dalle ceneri del Pro12 con l’ingresso di due franchigie sudafricane, e per le Zebre è anche l’unico aperto al pubblico in questa fase di preparazione. Zebre e Benetton si erano già affrontate nel corso di un allenamento congiunto, l’11 agosto scorso, chiudendo la partitella con due mete per parte. Ma quella di domani sarà gara vera. A dirigerla sarà l’arbitro Vincenzo Schipani, coadiuvato sulle linee da Matteo Franco e Alex Frasson.

Lo staff guidato da Bradley ha convocato 31 giocatori, compresi 5 permit player arrivati dall’Eccellenza per allargare una coperta apparsa fin dal principio un po’ troppo corta. Vestiranno la maglia delle Zebre in questa occasione gli avanti Rimpelli (Rugby Calvisano), Iacob e Licata (Fiamme Oro Rugby) ed i trequarti Pierre Bruno (Rugby Calvisano) e Matteo Panunzi (Rugby Reggio).

Ecco la lista degli atleti a disposizione domani del nuovo head coach delle Zebre Rugby, l’irlandese Michael Bradley.

Avanti: Valerio Bernabò, George Biagi, Dario Chistolini, Tommaso D’Apice, Andrea De Marchi, Oliviero Fabiani, Renato Giammarioli, George Iacob, Leonardo Krumov, Giovanni Licata, Andrea Lovotti, Derick Minnie, Daniele Rimpelli, Jacopo Sarto, David Sisi e Roberto Tenga

Trequarti: Faialaga Afamasaga, Mattia Bellini, Giulio Bisegni, Tommaso Boni, Serafin Bordoli, Pierre Bruno, Carlo Canna, Tommaso Castello, Gabriele Di Giulio, Ciaran Gaffney, Matteo Minozzi, Guglielmo Palazzani, Matteo Panunzi, Giovanbattista Venditti e Marcello Violi

Tanta la cuoriosità per vedere per la prima volta in campo alcuni dei nuovi arrivi dell’ultima campagna acquisti della franchigia di base a Parma quali i giovani Giammarioli, Krumov, l’irlandese Gaffney e Minozzi; il pilone Tenga ed il numero 8 inglese Sisi. E’ evidente che Bradley e il suo staff daranno spazio un po’ a tutti i disponibili alla ricerca di utili indicazioni in vista dell’esordio sul terreno degli Ospreys.

A Treviso, invece, coach Kieran Crowley che l’1 settembre dovrà vedersela a Cork con il Munster, ha già deciso il da farsi, annunciando quello che sarà il XV che affronterà le Zebre fin dal primo minuto.

Con il capitano Dean Budd, schierato a numero 5, scenderanno in campo, sulla linea dei trequarti, l’estremo Ian McKinley, le ali Angelo Esposito ed Andrea Buondonno, i centri Tommaso Benvenuti e Jayden Hayward. In mediana dal primo minuto ci saranno invece il nocetano Tito Tebaldi e Tommaso Allan all’apertura. Tra gli avanti, in prima linea ci saranno Federico Zani, Engjel Makelara e Simone Ferrari, in seconda invece Sebastian Negri e il il capitano Dean Budd. Chiuderanno il pack, i flanker Whetu Douglas e Marco Barbini insieme al numero 8 Nasi Manu. Partirà dalla panchina il fresco ex Federico Ruzza.

Benetton Rugby: 15 Ian McKinley,14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Jayden Hayward, 11 Andrea Buondonno, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Nasi Manu, 7 Marco Barbini, 6 Whetu Douglas, 5 Dean Budd (C), 4 Sebastian Negri, 3 Simone Ferrari, 2 Engjel Makelara, 1 Federico Zani. A disposizione: Luca Bigi, Alberto De Marchi, Cherif Traore, Tiziano Pasquali, Marco Lazzaroni, Federico Ruzza, Francesco Minto, Giorgo Bronzini, Edoardo Gori, Marty Banks, Ignacio Brex, Alberto Sgarbi. Coach: Kieran Crowley

Ma il test tra le franchigie italiane del torneo ormai ex celtico sarà anche una festa. La società biancoverde ha infatti invitato tutti gli abbonati ad indossare la t-shirt “Leoni da Generazioni” consegnata in sede di rinnovo della tessera. Durante l’intervallo si esibiranno la Corale San Marco di Venas ed il Coro Domegge.

Nessun commetno

Lascia una risposta: