La barca si riempie d’acqua, il 65enne Marco Padovani annega nel Po...

La barca si riempie d’acqua, il 65enne Marco Padovani annega nel Po a Roccabianca

1305
0
CONDIVIDI

Un uomo di 65 anni, Marco Padovani di Trecasali, è annegato nel pomeriggio nel Po, all’altezza di Roccabianca. La tragedia si è consumata verso le 15.30, quando a causa di uno scoppio del motore diesel della barca anni ’60 – forse per un ritorno di fiamma – è affondata la banca sulla quale l’uomo viaggiava in compagnia di un amico. I due sono stati sbalzati in acqua e per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Vani anche i tentativi di altre barche che si trovavano in zona, a Bocca Taro, a poca distanza da dove il Taro si tuffa nel Po. I due erano usciti in barca per una escursione ed erano diretti verso il Cremonese.

La vittima è un amico del proprietario della barca che, invece, è riuscito a salvarsi. L’uomo è socio del club nautico di Torricella. Scattato l’allarme, sul posto si sono pecipitati l’elisoccorso, i militi del 118, una squadra dei vigili del fuoco arrivata da Parma e una da Fidenza. Il cadavere dell’uomo è stato ripescato poco dopo dai vigili del fuoco intervenuti a bordo di un gommone. Sull’incidente indagano adesso i Carabinieri di Roccabianca. Il 65enne, quando è finito in acqua, infatti, era a una decina di metri dalla riva e il Po in questa stagione è tutt’altro che in piena. Si ipotizza che la tragedia possa essere dovuta quindi a un malore.

Nessun commetno

Lascia una risposta: