Un altro rifugiato in fuga dal centro di accoglienza di Polesine Zibello

Un altro rifugiato in fuga dal centro di accoglienza di Polesine Zibello

940
0
CONDIVIDI

Un richiedente asilo ospitato nel centro di accoglienza di Ongina, nel territorio di Polesine Zibello, ha fatto perdere le sue tracce. Ad allontanarsi senza fare più rientro è stato Edobor Lucky, circa 20 anni, inutili i tentativi di contattarlo. Il giovane era ospitato nell’appartamento in attesa di vedersi riconosciuto l’asilo. Ma evidentemente ha trovato di meglio da fare ed ha tagliato, come si suol dire, la corda. La fuga è avvenuta nei giorni scorsi e già il 21 giugno la PrefettUra di Parma ha comunicato a tutte le autorità la revoca dell’accoglienza.

Si tratta della seconda fuga da Ongina. Nel dicembre scorso si era infatti allontanato Morgei Antanabai, 32 anni, successivamente contattato telefonicamente dall’associazione che gestisce la struttura, ma senza riuscire nell’impresa di farlo rientrare nella struttura di accoglienza. Anche per lui il 4 gennaio è scattata la revoca dell’accoglienza.

Nessun commetno

Lascia una risposta: