Espellete Ghirarduzzi da M5S: “Ha rivelato la sua vera natura di...

Espellete Ghirarduzzi da M5S: “Ha rivelato la sua vera natura di porta borse del Pd”

1355
0
CONDIVIDI

E’ Paolo Sassi , a firmare il comunicato stampa che annuncia l’espulsione dal Movimento 5 Stelle, di Daniele Ghirarduzzi.  Già si erano avute avvisaglie di questa decisione ma oggi arriva l’ufficializzazione. Sassi annuncia il divorzio del Movimento dal candidato a sindaco di Parma,  con queste parole:

Daniele Ghirarduzzi, l’ex candidato sindaco della lista che sciaguratamente lo Staff del M5S aveva certificato, nonostante le richieste in senso contrario da parte di moltissimi iscritti e dello stesso MeetUp Parma Ducato 5 Stelle, e che con un risultato elettorale del 3% è riuscito a portare la presenza del M5S in Consiglio Comunale dai 22 Consiglieri del 2012 a zero, ha dato ieri sui social, e oggi sulla stampa locale, chiara indicazione di voto, nel ballottaggio, per il candidato del PD.

La cosa non ci stupisce: è dal 2012 che Ghirarduzzi ed il suo sparuto gruppo di seguaci lavorano apertamente per la distruzione del MoVimento a Parma, impresa che purtroppo gli è riuscita, grazie anche al fatto che a livello regionale e nazionale le numerose segnalazioni e richieste di intervento inviate, ultima la richiesta di espulsione del Giugno 2016 da parte di tutti i portavoce della Provincia, sono rimaste inascoltate.

Con la mossa odierna Daniele Ghirarduzzi ha gettato la maschera, rivelando la sua vera natura di nemico del M5S e di portaborse del PD.

Gli iscritti al M5S del MeetUp Parma Ducato 5 Stelle invitano tutti gli iscritti, gli attivisti, e gli elettori che lo hanno votato al primo turno in buona fede, credendo di votare per un autentico rappresentante del M5S, a prendere atto della realtà da noi sempre denunciata, e ad isolare politicamente Daniele Ghirarduzzi, che anche formalmente non ha più alcun titolo per rappresentare il MoVimento 5 Stelle.

Invitiamo i cittadini di Parma, gli iscritti e gli elettori del MoVimento 5 Stelle a recarsi alle urne domani 25 Giugno, a non tener in alcun conto le indicazioni di Daniele Ghirarduzzi, ed ad esprimere il proprio voto avendo come unico riferimento ed obiettivo il bene della città e l’interesse dei cittadini di Parma.

Nelle settimane e nei mesi a venire, anche in vista delle elezioni politiche per il governo del Paese, gli iscritti del MeetUp Parma Ducato 5 Stelle si faranno carico di ricostruire una presenza credibile del MoVimento 5 Stelle a Parma, il che potrà avvenire previa effettuazione di una vera e propria “pulizia etica”, tramite una radicale bonifica che conferisca simili scorie nella discarica della storia politica locale del Movimento.

Per questi motivi gli iscritti al M5S del MeetUp Parma Ducato 5 Stelle inviano le presente nota, oltreché agli organi di informazione, anche a tutti i portavoce M5S nei Consigli Comunali del Parmense, nel Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna ed i Parlamento, affinché sia avviato formalmente il procedimento per l’espulsione di Daniele Ghirarduzzi dal MoVimento 5 Stelle, a norma dell’art. 4, lettera b) del Regolamento, per aver adottato e pubblicamente manifestato, anche tramite comunicati ed interviste rilasciate alla stampa, comportamenti contrari ai doveri specificati nell’art. 1 lettera e) dello stesso regolamento, che fa obbligo agli iscritti di “astenersi da comportamenti suscettibili di pregiudicare l’immagine o l’azione politica del MoVimento 5 Stelle o di avvantaggiare altri partiti;”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: