A Baganzola nuovo centro per 200 stranieri. Rainieri chiama in causa la...

A Baganzola nuovo centro per 200 stranieri. Rainieri chiama in causa la Regione

1090
0
CONDIVIDI

Starebbe per nascere a Baganzola, nelle adiacenze dei padiglioni delle Fiere di Parma, un nuovo centro di accoglienza in grado di ospitare fino a 200 richiedenti asilo. Del progetto si sa ancora poco, quindi il consigliere regionale della Lega Nord, Fabio Rainieri, ha presentato un’interrogazione in merito al governo regionale di Stefano Bonaccini.

Sarebbe un concentramento assurdo di richiedenti asilo su un territorio, quello della Provincia e del Comune di Parma che ha già dato anche troppo in questo insensato sistema di accoglienza ad ogni e qualunque costo perché è quello più sovraccarico in Regione considerando la proporzione con i suoi abitanti – sottolinea il consigliere regionale del Carroccio –. Ma all’amministrazione regionale ho voluto anche chiedere se ritiene che tale collocazione del nuovo centro di accoglienza sia adeguata tenendo conto sia che nella stessa frazione ne esiste già un altro (50 ospitati nell’ex scuola) sia che si tratta di un luogo di importante attrazione forestiera essendovi un comparto fieristico che ospita manifestazioni di livello nazionale e internazionale. Di certo non si può non dare la responsabilità di questa assurda distribuzione, oltre che al PD che è il primo fautore di questa assurda gestione dell’immigrazione clandestina ad ogni livello amministrativo, anche a Pizzarotti ed ai suoi soci che come amministrazione comunale continuano ad accettare passivamente decisioni che penalizzano Parma”.

Peraltro proprio a Baganzola si sono registrati già casi di difficile convivenza con gli stranieri ospitati nel centro di accoglienza e i cittadini non sarebbero proprio contenti di ospitare altri 200 richiedenti asilo a due passi da casa.

Nessun commetno

Lascia una risposta: