Avedisco: tre parmigiani tra i migliori venditori d’Italia

Avedisco: tre parmigiani tra i migliori venditori d’Italia

4127
0
CONDIVIDI

Durante la 23° edizione del Premio Nazionale Avedisco, nella splendida cornice dell’Auditorium de Il Sole 24 Ore a Milano, Olimbi Vasili e Massimiliano Panziroli, entrambi di Parma, sono stati premiati come migliori Incaricati alla Vendita Diretta per Herbalife Italia Spa. L’azienda è associata ad Avedisco – Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori – che si occupa di sostenere, implementare e tutelare la figura dell’incaricato e i diritti dei consumatori.

Massimiliano Panziroli e Olimbi Vasili, premiati da Giorgio Mastrota, si sono distinti per una crescita costante e sostenibile che li ha portati a raggiungere uno tra i livelli più alti del piano di marketing di Herbalife Italia Spa. L’azienda è una multinazionale americana impegnata nella vendita diretta di prodotti nutrizionali, per il controllo del peso e per la cura della persona.

 

Premiata anche Michela Manfrini, anche lei di Parma, come migliore Incaricata alla Vendita Diretta per NWG Spa. Michela Manfrini si è contraddistinta per passione, disponibilità e ottime capacità professionali che le hanno permesso di diventare punto di riferimento per NWG Spa. L’azienda opera nel mercato delle rinnovabili dal 2003 ed è pioniera del fotovoltaico residenziale con oltre 14.000 impianti installati ad oggi. La mission è quella di diffondere tecnologie a basso impatto ambientale che riducano il costo dell’energia per le famiglie e le piccole e medie imprese attraverso un network di professionisti.

Dal 1969 Avedisco è la prima Associazione in Italia che rappresenta le più importanti realtà industriali e commerciali, italiane ed estere, che utilizzano la vendita diretta a domicilio per la distribuzione dei loro prodotti/servizi. Con le sue 38 aziende associate, Avedisco ha registrato nel 2016 ottimi riscontri sul piano occupazionale: sono oltre 215.000 gli incaricati alle vendite, +27% rispetto all’anno precedente, e un fatturato totale di 655 milioni di euro, di quasi +14% rispetto al 2015.

Nessun commetno

Lascia una risposta: