I candidati “interrogati” dalla Famija Pramzana in merito a sicurezza e cultura

I candidati “interrogati” dalla Famija Pramzana in merito a sicurezza e cultura

1084
0
CONDIVIDI

Sono stati interpellati in ordine alfabetico, i 6 candidati a sindaco intervenuti ieri a rispondere in  merito a due temi molto cari all’ Oltretorrente : Cultura e sicurezza. A porre le domande giuste c’era Claudio Cavazzini presidente della Famija Pramzana e altri componenti dell’associazione. C’erano Luigi Alfieri, Laura Cavandoli, Cristiano Casa ( in vece di Federico Pizzarotti), Damniele Ghirarduzzi, Ettore Manno, e Paolo Scarpa.  Si parla di emergenza, n particolare riguardo alla questione sicurezza. Pe Alfieri bisognerebbe aumentare i cosideetti occhi sulle strade, più forze dell’ordine dunque, per la Cavandoli si ai vigili di quartiere e alle telecamere funzionanti. Casa,  pone attenzione su come non si possa porre in arresto sempre e che arriveranno nuovi agenti della Municipale; per Ghirarduzzi un ufficio aperto ai cittadini dedicato alla sicurezza, per Manno bisognerà mettere a disposizone dei vigili mezzi efficaci per il maggiore controllo e infine Scarpa parla di azioni anti spaccio e più vigili nelle strade.

Nessun commetno

Lascia una risposta: