28 Maggio – Vercalli e Burani suonano “Armonie Celesti” in Basilica della...

28 Maggio – Vercalli e Burani suonano “Armonie Celesti” in Basilica della Steccata

1037
0
CONDIVIDI

Le corde del violino di Federica Vercalli e quelle dell’arpa di Davide Burani, si uniscono per un concerto ricco di melodie ancestrali e di suoni delicati e intensi. In programma serenate, elegie, romanze per un duo di strumenti di assoluto incanto. Saranno loro ad interpretare il terzo dei cinque concerti in programma alla Basilica della Steccata che compongono il calendario di primavera  della nuova edizione, Armonie Celesti, la proposta musicale della Fondazione Arturo Toscanini, organizzata con la collaborazione dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e della Rettoria della Basilica della Steccata. Domenica 28 maggio alle 17.30 – con ingresso gratuito – i due artisti presenteranno un programma di grande attrattiva musicale ma anche di profondo segno spirituale che inizierà con la Sonata op.8 n.3 per violino e arpa di Jean-Baptiste Krumpholtz, compositore e arpista ceco vissuto tra il 1742 e il 1790 e morto tragicamente a Parigi.

Seguiranno l’Andante religioso per violino e arpa  di Henriette Renié, la celebre arpista francese spesso penalizzata per le sue profonde credenze religiose, la  Promènade à l’automne e i Deux Préludes Romantiques per violino e arpa di Marcel Tournier, altro celebre membro della scuola francese, e Spring, per arpa sola, del celebre virtuoso gallese John Thomas. A seguire, sempre di Thomas, la Romanza per violino e arpa. Concluderanno il programma due opere di Luigi Maurizio Tedeschi, la Serenade op.28 e l’Elegia per violino e arpa.

Davide Burani, modenese di nascita, si è diplomato brillantemente in pianoforte presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova e ha ottenuto, con il massimo dei voti e la lode, il Diploma Accademico di Secondo Livello in arpa presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, sotto la guida di Emanuela Degli Esposti.  Prima arpa ospite di numerose orchestre, tra cui l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, I Virtuosi Italiani e la Filarmonica Toscanini, ha inciso numerosi CD ed è molto attivo come solista e musicista da camera. Attivo anche nel campo didattico ed editoriale, è docente di arpa presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Modena e presso l’Istituto di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia. Federica Vercalli, reggiana, è da diversi anni violinista di spicco della Filarmonica Arturo Toscanini e componente di questo brillante duo.

Nessun commetno

Lascia una risposta: