Tre denunce per furto in poche ore, tra di loro anche una...

Tre denunce per furto in poche ore, tra di loro anche una minorenne

579
0
CONDIVIDI

Una giornata piena non c’è che dire,  per gli agenti della Polizia di Parma. Tre furti in mezza giornata. Il primo episodio riguarda un giovane che  nascondeva la refurtiva nello zaino, ma non è riuscito a farla franca . Erano le 13 di ieri pomeriggio quando un  diciannovenne italiano di origini etiopi, è stato sorpreso dalla sorveglianza a rubare degli alcolici per il valore complessivo di 60 euro. Il ragazzo,  è stato condotto dagli agenti della Polizia in caserma per accertamenti. si è potuto verificare che il giovane era pregiudicato. L’accusa è di furto aggravato in concorso poiché il giovane  residente a Sorbolo avrebbe avuto un complice. Nello zaino, gli agenti hanno rinvenuto anche un martello frangi vetro che va ad aggravare la sua posizione.

Anche lei  voleva superare la cassa senza pagare. E’ andata male. E’ successo ieri pomeriggio . Il bottino erano i superalcolici, la protagonista una minorenne. Oltre alle bottiglie aveva nella borsa prodotti di cosmetica. La giovane,  di Reggio Emilia è stata denunciata per furto e falsa attestazione sull’ identità. Dopo che il 113 insieme ad una pattuglia della Polizia hanno accertato l’accaduto,  l’hanno riaffidata ai genitori.

L’ultimo episodio è successo nella serata di ieri,  presso il supermercato Carrefour Express di vicolo S. Alessandro in seguito alla segnalazione da parte della vigilanza del punto vendita. Una donna italiana di origini etiopi, classe ’65 residente a Fidenza è stata trovata in possesso di prodotti alimentari e tra le altre cose di 40 barattoli di frutta secca. Dopo essere stata condotta in Questura gli agenti hanno appurato che la donna aveva già precedenti a suo carico e su di lei vigeva il divieto di ritorno nel comune di Parma. Le accuse per lei sono di furto e Inottemperanza al Foglio di Via Obbligatorio.

 

 

 

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: