Truffato on line: sparita la caparra versata

Truffato on line: sparita la caparra versata

949
0
CONDIVIDI

Un uomo residente a Montechiarugolo è stato truffato on line: ha scelto una casa per le vacanze, ha pagato la caparra ma il venditore è sparito nel nulla con i suoi dati pubblicati on line che si sono rivelati una bufala. “Da anni scelgo così come passare la vacanze – afferma l’uomo – Individuato il posto mi collego ad un famoso sito di annunci e scelgo quale appartamento in affitto corrisponde alle mie esigenze. Poi contatto l’inserzionista per ulteriori ragguagli e, se convinto, chiudo l’affare col versamento della caparra. Fino ad oggi non avevo mai avuto problemi. Così il mese scorso ho trovato un annuncio relativo a Bibione: venivano richiesti 640 euro per una settimana quindi, dopo i contatti con l’inserzionista, ho versato una caparra di 260 euro con bonifico bancario. Era la fine di marzo e da quel momento l’inserzionista non si è più fatto trovare. E’ chiaro che si tratta di una truffa ed andrò dai carabinieri a sporgere denuncia per evitare che altri cadano nel mio stesso errore”.

Nessun commetno

Lascia una risposta: