Il direttore dell’Upi Azzali al MePAIE di Cremona

Il direttore dell’Upi Azzali al MePAIE di Cremona

1680
0
CONDIVIDI

Interverrà anche Cesare Azzali, direttore Generale Unione Parmense degli Industriali, al convegno MePAIE (Mercato della Pubblica Amministrazione in Italia e in Europa), in programma il 16 e 17 marzo al Museo del Violino di Cremona, con la partecipazione della senatrice Nerina Dirindin e l’intervento del direttore esecutivo del Fondo Monetario Carlo Cottarelli. L’intervento di Azzali si inserisce nella tavola rotonda sul tema della globalizzazione intorno a cui si concentrerà la prima giornata del convegno, che ha come tema il “Contenimento della spesa pubblica: strumenti, metodi e risultati” ed è organizzato da Net4market – Csamed, società attiva nell’ambito dell’e-procurement guidata dall’amministratore unico Gianmaria Casella, con il patrocinio di F.A.R.E., la collaborazione di A.R.E., A.T.E., A.L.E. e A.R.T.E. e la segreteria organizzativa a cura di Edicom.

Molteplici gli aspetti in cui è declinato il tema, «a partire dal grande interrogativo sulla spending review – evidenzia Gianmaria Casella – anche alla luce del nuovo Codice degli appalti e della situazione economica italiana, che non è migliorata. Il contenimento della spesa non ha portato sviluppo e, al contempo, il rapporto deficit/Pil è ancora molto alto. E allora a cosa serve realmente il contenimento della spesa?».

Il dibattito, nella mattinata del 16, si aprirà con una video-intervista a Carlo Cottarelli e la tavola rotonda moderata dal giornalista Alessandro Galimberti in cui si parlerà di “Globalizzazione, mercato centralizzato degli acquisti pubblici e costi sociali“, con la partecipazione di Fabrizio Gianfrate (Professore di Economia Sanitaria e Farmaceutica, Università di Ferrara, Bologna, Roma LUISS), Cesare Azzali (Direttore Generale Unione Parmense degli Industriali), Stefano Cassamagnaghi (avvocato Foro Milano), Irene Facchinetti (Direttore Osservatorio fatturazione elettronica e dematerializzazione Politecnico di Milano), Luca Gastaldi (Direttore dell’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano) e Salvator Mairà (IRIMA Grenoble Ecole de Management – Grenoble).

L’altro macro-tema di attualità che sarà affrontato nella prima giornata del MePAIE riguarda la “Lotta alla corruzione”. «Sono stati messi in campo sempre più strumenti per rafforzare il controllo e la vigilanza – commenta l’amministratore unico di Net4market -: la spinta verso la centralizzazione degli acquisti, il rafforzamento del potere dell’autorità anticorruzione, la creazione di altri organismi di controllo, eppure ogni giorno veniamo a conoscenza di nuovi casi e vicende giudiziarie. Forse, a questo punto, bisognerebbe chiedersi se gli strumenti e gli obiettivi sono quelli giusti o se, invece, non sarebbe meglio cambiare prospettiva: anziché contenere la spesa, aumentare il Pil». Il dibattito sulla corruzione vedrà la partecipazione della senatrice Nerina Dirindin (12ª Commissione permanente Igiene e Sanità, Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale), Giuseppe Mori (membro fondatore di I.A.P.P., Associazione per lo sviluppo e il riconoscimento della professionilità del Procurement), Lucio Lacerenza (avvocato Foro di Roma), Giovanna Ceribelli (commercialista), Vito Domenico Sciancalepore (Vice Capo di Gabinetto del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, consulente ANAC), Marco Boni (past President FARE), Brice Boubehira (responsabile Net4market France), Massimo Cermelli (professore Universidad de Deusto – Bilbao) e Norbert Ruch (Femak). Venerdì 17 focus sulla “Tecnologia al servizio dell’efficienza“ con Andrea Nicolini (IT manager CISIS), Alessia Orsi (Responsabile area ICT – IntercentER), Salvator Mairà, Rodolfo Caloni (consigliere delegato Consorzio DAFNE), Daniele Pagliari (responsabile tecnico Net4market).

Nessun commetno

Lascia una risposta: