20 Febbraio – Baglini suona Schumann alla Casa della Musica

20 Febbraio – Baglini suona Schumann alla Casa della Musica

866
0
CONDIVIDI

Il genio di Robert Schumann nell’interpretazione di un virtuoso del pianoforte: sarà Maurizio Baglini a rendere omaggio al compositore tedesco nel corso del quarto appuntamento de “I Concerti della Casa della Musica”. Lunedì 20 febbraio alle 20.30 nella Sala dei Concerti di Palazzo Cusani si rinnova l’appuntamento con “#eusebioeflorestano”, la quindicesima edizione della rassegna organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, Società dei Concerti e Casa della Musica, quest’anno dedicata a Robert Schumann e alle sue due anime.

L’opera del sommo compositore tedesco fu fortemente permeata di letteratura. Ne è un esempio Papillons, una raccolta dichiaratamente ispirata a un romanzo di Jean Paul, che ha per protagoniste le figure contrapposte di Walt e Vult, dalle quali Schumann prese spunto per il suo binomio preferito: l’appassionato Florestano e il sognatore Eusebio. Proprio queste raffigurazioni fantasiose e simboliche della sua anima conflittuale appaiono nel Carnaval op.9, altro caposaldo della letteratura pianistica di Schumann che Baglini proporrà al pubblico, prima di concludere il suo programma con la Sonata op.22, la più eseguita e apprezzata tra le sonate del compositore, pezzo caratterizzato dal virtuosismo e dalla spettacolarità.

Maurizio Baglini è tra i musicisti più brillanti sulla scena internazionale. Vincitore a 24 anni del “World Music Piano Master” di Montecarlo, ha al suo attivo un’intensa carriera solistica in sedi quali l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro alla Scala di Milano, la Salle Gaveau di Parigi e il Kennedy Center di Washington.

I biglietti possono essere acquistati online su www.liveticket.it/societaconcertiparma, oppure il giorno del concerto, dalle 19.30, presso la reception della Casa della Musica. Info: tel. 328 8851344.

Nessun commetno

Lascia una risposta: