Circondato da tre pusher in via Venezia: brutta avventura per un commerciante

Circondato da tre pusher in via Venezia: brutta avventura per un commerciante

3406
0
CONDIVIDI

Circondato da tre pusher poco dopo mezzanotte all’incrocio tra via Verona e via Venezia. Brutta avventura per un commerciante del centro che dopo aver accompagnato un amico a casa, stava rientrando in bicicletta verso via Trieste. L’uomo – come racconta oggi Gazzetta di Parma – si è trovato circondato all’improvviso dai tre extracomunitari – due in bici, uno a piedi – che forse volevano convincerlo a comprare per forza della droga, forse volevano altro. Non si sa. Quel che è certo è che uno gli ha sbarrato la strada, l’altro lo ha affiancato e il terzo, a piedi, si è attaccato al

portapacchi. Una situazione paradossale che ha messo non poca paura al commerciante. L’uomo si è messo subito a gridare di andare via, poi è saltato giù dalla bici come per affrontarli e a quel punto i tre sono scappati. Lui è subito risalito in sella ed è volato via pedalando a perdifiato, guardandosi le spalle. Una brutta avventura finita bene, ma che lascia il segno.

La zona di via Venezia, soprattutto di notte, è presidiata da almeno una quindicina di pusher. Tutti stranieri e abbastanza sfrontati: non sembrano temere neppure le forze dell’ordine. Tanto sanno che il codice penale italiano al massimo guadagni due notti di riposo e pasti caldi. E tra i residenti c’è paura.

Nessun commetno

Lascia una risposta: