Slow Food Valley torna in Cittadella, 5 domeniche da giugno a ottobre

Slow Food Valley torna in Cittadella, 5 domeniche da giugno a ottobre

636
0
CONDIVIDI

slowvalleyTorna Slow Food Valley a Parma per il terzo anno consecutivo. Anche questa volta sarà in Cittadella, dopo il positivo debutto dell’anno passato.

Saranno 5 domeniche (5 giugno, 3 luglio, 7 agosto, 4 settembre e 2 ottobre) nel segno della consapevolezza su ciò che mangiamo e su come rispettare il pianeta: piccola agricoltura familiare, laboratori, dibattiti, incontri, attività all’aperto, degustazioni e pic nic scandiranno il tempo dell’approccio all’alimentazione consapevole.

La manifestazione è stata presentata in Municipio dall’assessore al commercio e turismo Cristiano Casa, insieme ad Antonella Ferrari, fiduciaria della Condotta Slow Food di Parma, a Sabrina Brianti,  dell’Azienda Agricola San Paolo (che produce salumi di suino nero), e a Maddalena Artusi, artista dell’artigianato con materiali di recupero.

“E’ il terzo anno in cui collaboriamo  con la Condotta di Parma di Slow Food – ha ricordato l’assessore Cristiano Casa – e ci fa ancora più piacere poterlo fare dopo che l’associazione ha sostenuto la candidatura di Parma a Città Creativa UNESCO. Quello ospitato in Cittadella non sarà un mercatino come tanti, bensì un mercato virtuoso, che fa attenzione all’alimentazione e al rispetto dell’ambiente, proponendo tanti utili messaggi di buone pratiche”.

“Sarà un’occasione per incontrare volti e sguardi, mani e sorrisi, saperi e disponibilità dei produttori della piccola agricoltura familiare ha spiegato Antonella Ferrari, fiduciaria della Condotta di Slow Food di Parma –in cui gli operatori potranno presentare ai cittadini il loro punto di vista sul cibo quotidiano e le sue implicazioni sulla Biodiversità e sull’Ambiente insieme ai loro prodotti, rigorosamente  ogm free. E ci saranno anche  volti e le mani degli Artigiani del saper fare e del recupero, con le loro creazioni artistiche frutto di manualità e antiche passioni. Più ne sai, meglio scegli, meglio vivi, è la filosofia di Slow Food, per trasformarti da consumatore ad acquirente consapevole”.

L’evento trae ispirazione dal “Manifesto per la Slow Food Valley” che ne rappresenta la visione e promuove la campagna Porta la Sporta e la Strategia Rifiuti Zero promosse dall’associazione dei Comuni Virtuosi della quale il Comune di Parma fa parte.

All’evento prenderanno parte, insieme a produttori agricoli ed artigiani del riuso,  anche associazioni di volontariato, impegnate su tematiche ambientali, architettoniche d’innovazione, promozione sociale e legalità. Inoltre sono previste esposizioni artistiche e presentazione di libri, tanti laboratori  per grandi e piccini e conferenze con autorevoli relatori in rappresentanza di Istituzioni, Enti, Consorzi, Produttori, Associazioni.

Nessun commetno

Lascia una risposta: