Rubano cavi di rame dal campo Iren di Fontevivo ma un carabiniere...

Rubano cavi di rame dal campo Iren di Fontevivo ma un carabiniere fuori servizio fa scattare la cattura per 4 rumeni

486
0
CONDIVIDI

caviL’istinto dell’investigatore non lo ha tradito e benchè il Carabiniere appartenente alla stazione di Fidenza fosse fuori servizio, ha capito subito che il furgone che ha incrociato lungo la strada era alquanto sospetto:targa bulgara, vetri oscurati in un paesino fuori da ogni rotta se non vicino a tre campi fotovoltaici di Iren.

Il carabiniere ha chiamato in caserma e seguendo il furgone da vicino ha fatto giungere una pattuglia. Imboccata l’autostrada im direzione Milano il furgone è stato fermato e perquisito. a bordo 5 persone 4 uomini rumeni tra i 20 e i 30 anni ed un minorenne domiciliati presso un campo rom di Milano, oltre a circa 120 metri di cavi in rame appena asportati dal campo Iren di San Secondo.

Si tratta di professionisti poichè per entrare e rubare hanno aperto un varco in basso dove non arriva l’allarme. Portati in Caserma l’indagine l’ha condotta il PM Bianchi che ha condannato dopo poche ore i 4 rumeni a 3 anni di reclusione. Per il minorenne si terrà il processo a Bologna. Tutti loro avevano precedenti per reati contro il patrimonio e per loro è scattata la custodia cautelare in carcere. Il danno procurato è in totale di oltre 20 mila euro, per l’interruzione del servizio e per la riparazione dei cavi asportati.

Nessun commetno

Lascia una risposta: