Dima Srl dichiara fallimento, l’azienda di Noceto di cui parlò Report

Dima Srl dichiara fallimento, l’azienda di Noceto di cui parlò Report

3921
0
CONDIVIDI

dima srlLo scorso 13 maggio l’azienda di Noceto Dima Srl è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Parma.

L’azienda divenne “famosa” dopo l’inchiesta di Report, il programma di Rai3 della Gabanelli, nello scorso ottobre. Nel servizio si denunciava l’impossibilità di gestire impianti di cogenerazione di energia elettrica alimentati a rifiuti per una contraddittorietà tra le normative europee e le leggi italiane. L’ingegner Roberto Colla, dichiarava di aver dovuto interrompere l’attività per questioni burocratiche nel febbraio dello scorso anno. Attività che comprendeva due impianti funzionanti grazie alla combustione di grasso animale, su cui il titolare aveva investito 3 milioni di euro.

Secondo la legge, qui a Parma il grasso deve essere trattato come un rifiuto e non come un combustibile. A Ferrara invece, per una diversa interpretazione delle norme, un impianto di cogenerazione può funzionare con bioliquidi di origine animale.

Il fallimento è conseguito in seguito a un’istanza presentata da un’azienda creditrice. Il dottor Graziano Carlini è stato nominato curatore del fallimento e si procederà all’esame dello stato passivo il 20 settembre 2016.

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: