Razzismo in campo, a Langhirano gara Allievi con Salsomaggiore finisce in rissa

Razzismo in campo, a Langhirano gara Allievi con Salsomaggiore finisce in rissa

2211
0
CONDIVIDI

Finisce in rissa la gara tra Allievi della Langhiranese e del Salsomaggiore. Con i padroni di casa che ritirano anzitempo la squadra dal campo a causa dei continui insulti razzisti rivolti dai giocatori salsesi ai ragazzi di colore che giocano con la maglia della Langhiranese.

“Negro di m…” e forse anche altre frasi del genere, pronunciate nel corso della gara che il Salsomaggiore stava conducendo per 1-0, hanno fatto salire la tensione a tal punto che a pochi minuti dal termine tra i ragazzi – tutti 16enni – è scoppiata la rissa con spintoni, schiaffi e persino pugni che a un salsese sono costati anche un occhio nero e un passaggio dal pronto soccorso.

Non è la prima volta che i ragazzi della Langhiranese sono bersagliati da insulti a sfondo razziale per la presenza di ragazzi del Ghana e del Camerun che giocano a calcio per divertirsi insieme ai compagni. Ingiustificabile, stupido, da ignoranti… così come la violenza fisica.

Parafrasando Nigel Owens, per quanto accade ogni domenica sui campi di calcio, purtroppo bisogna dire: This is soccer!

Nessun commetno

Lascia una risposta: