Rugby, Serie A promozione: l’HBS Colorno cade male a Treviso

Rugby, Serie A promozione: l’HBS Colorno cade male a Treviso

1825
0
CONDIVIDI

HBS Colorno-Cus VeronaVolteco Rugger Tarvisium – HBS Rugby Colorno 26-18 (8-10 p.t.)

Marcatori: p.t. 17′ cp. Ceresini(0-3); 27′ m Boccarossa  tr. Ceresini (0-10); 30′ cp. Pizzinato (3-10); 39′ m Lionieri (8-10) s.t. 4′ cp. Ceresini (8-13);12′ m Balocchi (8-18); 14′ cp. Giabardo (11-18), 26′ m Bisetto (16-18), 30′ m. tecnica Tarvisium tr Giabardo (23-18), 38′ cp. Giabardo (26-18)

Volteco Rugger Tarvisium: Bisetto; Stodart; Furlan; Dugo; Gui (38′ st Gobbo); Pizzinato (13’st Pavin); Giabardo; Lionieri; Filipppin; Petricciuolo (13′ st Feltrin); De Paola; Pavanello Manuele (Cap.); Salandria Ruiz (38′ st Fagotto); Zottin (38′ st Scanferlato); Magnoler(14′ st  Buso). All. Green – Pavanello Enrico

HBS Rugby Colorno: Magri (13′ st Bronzini); Balocchi (26’stCanni); Castagnoli; Russo; Terzi; Ceresini; Boccarossa; Borsi (8′ st Modoni); Scalvi; Batbieri; Minari; Da Lisca cap; Sito Alvarado ( 17′ st Brandolini); Baruffaldi (12’st Ferro); Goegan. All. Mordacci – Birchall

Cartellini: 24′ st Scalvi (giallo) e 39′ st Ferro (giallo)

Arbitro: Cerino (Napoli)

Brutto scivolone per l’HBS Colorno in quel di Treviso, con gli uomini di Mordacci costretti a cedere nella seconda parte della gara l’intera posta in palio al Rugger Tarvisium di coach Green. Finisce 26-18 una gara che i biancorossi potevano anche non perdere. La partita si apre con la superiorità degli avanti colornesi che, alla prima mischia ordinata, conquistano un calcio di punizione sulla metà campo. Equilibrio nelle prime battute con fasi alternate nella zona centrale del campo.

All’8’ i padroni di casa si fanno pericolosi con una rolling maul da touche, ma la pressione biancorossa e un grande Scalvi rendono vano ogni tentativo e Cerino fischia un tenuto. Al 17’ occasione limpida da meta per gli ospiti con Magri che si inserisce e allarga l’ovale per Borsi, lo scatto della terza linea è efficace, il suo passaggio per Terzi troppo arretrato e l’azione sfuma. Poco dopo è ancora Magri protagonista: toglie le castagne dal fuoco con un bel placcaggio e imposta un coast to coast con due calcetti a seguire inducendo l’avversario ad annullare.

Il gioco riprende con una rimessa laterale biancorossa; dopo un calcio di liberazione, l’HBS rimane in zona rossa, la touche però è storta, complice anche un fastidioso vento che sferza il campo in orizzontale. Al 19’ calcio piazzato di Ceresini, 0 a 3. Al 28’ smuove nuovamente il tabellino Boccarossa che sorprende tutti vicino al raggruppamento e vola in mezzo ai pali, Ceresini trasforma: 0 a 10. Pizzinato accorcia al 31’ su piazzato: 3 a 10. Al 40’ l’HBS soffre in mischia ordinata e commette fallo, c’è chi invoca la meta tecnica, per l’arbitro è solo fallo e i trevigiani convertono in mischia: Lionieri si stacca da terza centro e schiaccia oltre la linea: 8 a 10.

La ripresa si apre con un piazzato di Ceresini: 8 a 13. Al 13’ i colornesi mangiano terreno con una serie di “raccogli e vai” e Balocchi finalizza su assist di Ceresini: 8 a 18. Pizzinato rincorre su piazzato: 11 a 18 al 18’. Il Tarvisium non molla, il Colorno si distrae un po’ e al 31’ arriva la meta di Bisetto che, dopo un’azione al largo in superiorità numerica a causa del giallo a Scalvi, sigla la meta vicino alla bandierina: 16 a 18. Un campanello d’allarme per i ragazzi di Mordacci, con i trevigiani che ora ci credono e accelerano. I colornesi soffrono soprattutto in mischia: al 36’ arriva la meta tecnica trasformata da Pizzinato 23 a 18. Sul finale poi il piazzato di Pizzinato fa 26 a 18.

Un turno non positivo per i ragazzi di Mordacci che rimangono a quota 14, appaiati al secondo posto con il Rugby Casale, ma con il Tarvisium che si fa minaccioso alle spalle, arrivando a quota 13. Tutto sommato l’unico che oggi può sorridere è la capolista Conad Reggio, che allunga a +9 sulle seconde, e forse anche il fanalino di coda Vicenza, che conquista col bonus il suo primo punto in classifica cancellando quel brutto zero che lo ha accompagnato nelle prime quattro gare di questa poule promozione.

Prossimo turno decisamente favorevole per l’HBS Colorno che ospita proprio il Vicenza, mentre il Rugby Casale non avrà vita facilissima a Verona. Per le forze in campo appare difficile, ma ora a Colorno si spera che il Tarvisium possa concedere il bis della fortunata prestazione odierna ospitando nel prossimo turno la temibile capolista Conad Reggio.

 

Risultati:

Conad Reggio – Rugby Casale                             39-8
F&M Cus Verona – Rangers Rugby Vicenza           25-18
Volteco Ruggers Tarvisium – HBS Rugby Colorno  26-18

Classifica:

Conad Reggio, 23 – HBS Colorno e Rugby Casale, 14 – Volteco Ruggers Tarvisium, 13 – F&M Cus Verona, 5 – Rangers Rugby Vicenza, 1

Prossimo Turno (domenica 20 marzo, ore 14.30):

HBS Rugby Colorno – Rangers Rugby Vicenza
F&M Cus Verona – Rugby Casale
Volteco Ruggers Tarvisium – Conad Reggio

 

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: