Sfogo contro gli arbitri, Lucarelli “patteggia” un turno di stop

Sfogo contro gli arbitri, Lucarelli “patteggia” un turno di stop

642
0
CONDIVIDI

Quello sfogo di capitan Lucarelli contro gli arbitri che non fischiano rigori a favore dei crociati, costerà al centrale del Parma un turno di squalifica e mille euro di multa. Ed è andata anche bene, visto che la società ha prontamente chiesto il patteggiamento. Altrimenti lo stop poteva arrivare fino a 3 mesi, quindi stagione finita per la bandiera del Parma Calcio 1913.

Trovato l’accordo con la procura federale sul turno di squalifica, bisogna aspettare adesso la ratifica da parte della procura del Coni. Soltanto allora la decisione sarà definitiva e quindi Lucarelli sconterà la squalifica nella trasferta con il Romagna Centro o in quella di Legnago.

La conferenza stampa in cui Lucarelli ha reso “dichiarazioni lesive verso la classe arbitrale” – cioè “gli arbitri hanno rotto…” – è quella che ha fatto seguito al pareggio interno per 1-1 con la Ribelle, il 14 febbraio scorso, quando Baraye è stato espulso per la famosa esultanza in passamontagna.

Ma chi valuta davvero la portata dell’operato degli arbitri?

Nessun commetno

Lascia una risposta: