Teatro Regio, con LiveOpera il meglio dei teatri d’Europa. Il 12 febbraio...

Teatro Regio, con LiveOpera il meglio dei teatri d’Europa. Il 12 febbraio la Carmen dall’Opéra de Lyon

1619
0
CONDIVIDI

lyon_carmen_8LiveOpera è la nuova rassegna del Teatro Regio di Parma per vivere su grande schermo l’emozione dell’opera in streaming dai teatri d’Europa. Sei appuntamenti a ingresso libero al Ridotto del Teatro fino ad aprile. Inaugurazione venerdì 12 febbraio 2016 alle 20 con Carmen dall’Opéra de Lyon. A seguire in matinée al sabato alle ore 16 Evgenij Onegin (12 marzo), Aida (2 aprile), La Bohème (9 aprile), Alcina (23 aprile), Gianni Schicchi (30 aprile). Ciascuna delle proiezioni sarà preceduta da una introduzione all’ascolto a cura dello storico della musica Giuseppe Martini.

lyon_carmen_4

Grazie alla partnership tra Opera Europa, di cui il Teatro Regio di Parma è socio, e l’emittente culturale Arte, con il supporto del programma Creative Europe della Commissione Europea e dell’EBU è nata Opera Platform, una piattaforma online per favorire lo sviluppo e sostenere il lavoro delle compagnie d’opera, piccole e grandi, in tutta Europa. Il pubblico potrà così seguire alcune tra le produzioni più significative delle stagioni dell’Opéra de Lyon, della Komishe Oper Berlin, del Teatro Regio di Torino, della Norwegian National Opera, del Festival d’Aix-en-Provence.

A inaugurare la rassegna venerdì 12 febbraio alle 20 sarà Carmen di Georges Bizet, nell’allestimento dell’Opéra de Lyon con la regia di Olivier Py, le scene e i costumi di Pierre-André Weitz e le luci di Bertrand Killy. Protagonisti in scena José Maria Lo Monaco (Carmen), Nathalie Manfrino (Micaëla), Jonghoon Lee (Don José) e Giorgio Caoduro (Escamillo), diretti da Stefano Montanari alla testa dell’Orchestra e del Coro dell’Opéra de Lyon.

lyon_carmen_11

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. La prenotazione è consigliata, inviando una mail all’indirizzo promozioneculturale@teatroregioparma.it o telefonando al 0521 203903.

Nessun commetno

Lascia una risposta: