31 gennaio: Lega Nord a Brescello contro le infiltrazioni mafiose

31 gennaio: Lega Nord a Brescello contro le infiltrazioni mafiose

1702
0
CONDIVIDI

Lega-Nord_splendido_isolamento_genderDomenica 31 Gennaio la Lega Nord sfilerà per le vie di Brescello con i propri sindaci emiliani in testa per dare una nuova spallata al muro di omertà che negli ultimi anni ha avvolto il paese sul tema delle infiltrazioni mafiose.

I Segretari provinciale e cittadino della Lega Nord Parma, Emiliano Occhi e Maurizio Campari, invitano i parmigiani a partecipare numerosi ricordando che “Brescello, noto per l’ambientazione delle avventure di Peppone e Don Camillo, negli ultimi tempi è purtroppo balzato alla ribalta delle cronache per essere la base operativa della ’ndrangheta in Emilia. Tutto a pochi passi da Parma.

L’inchiesta Aemilia ha infatti finalmente evidenziato quello che la Lega Nord denunciava già dal 2009: ci sono evidenti infiltrazioni malavitose in tutto il territorio e, di conseguenza, molti partiti a sostegno della ormai ex Amministrazione Comunale (PD in testa) sono stati, nel migliore dei casi, miopi nel non accorgersene.”

“Appuntamento quindi – concludono gli esponenti del Carroccio – per domenica mattina alle ore 10,00 presso il parcheggio di viale Nord Soliani a Brescello per dare una spallata al muro di silenzi e dubbi che circonda l’amministrazione locale. Saranno presenti numerosi esponenti del Carroccio fra cui Parlamentari, Consiglieri Regionali e il Segretario Nazionale Lega Nord Emilia Gianluca Vinci.”

Emiliano Occhi, Segretario Provinciale Lega Nord Parma

Maurizio Campari, Segretario Lega Nord Parma

Nessun commetno

Lascia una risposta: