Fondazione Cariparma, dal 1 febbraio i bandi per interventi sociali

Fondazione Cariparma, dal 1 febbraio i bandi per interventi sociali

984
0
CONDIVIDI

Palazzo Bossi Bocchi - sede Fondazione CariparmaQuattro settori di intervento per i nuovi bandi di Fondazione Cariparma che mirano al sostegno delle iniziative di carattere sociale. Dal 1 febbraio al 15 marzo gli interessati potranno quindi inviare proposte progettuali riferite ai seguenti settori di intervento: “Volontariato, Filantropia e Beneficenza”, “Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa”, “Arte, attività e beni culturali” e “Educazione, istruzione e formazione”. Sono complessivamente disponibili 5,750 milioni di euro.

La prima linea d’intervento, “Volontariato, Filantropia e Beneficenza”, prende in esame le iniziative volte al contrasto e al superamento delle condizioni di disagio, acuite dalla crisi economica, vissute da diverse fasce della popolazione, con un budget a disposizione pari a 3,5milioni di euro.

La seconda linea, “Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa”, riguarda i progetti volti a qualificare, diversificare ed integrare il sistema dei servizi sanitari, tenendo in particolare considerazione la capacità di favorire maggiore efficienza, efficacia e qualità del servizio sanitario oltre che la fornitura di servizi innovativi non adeguatamente disponibili. In questo caso il budget è pari a un milione di euro.

La terza linea d’intervento, “Arte, attività e beni culturali”, prevede sia progetti per la realizzazione di manifestazioni culturali promossi da reti di enti ed organizzazioni del territorio sia progetti rivolti alla valorizzazione di gruppi di beni culturali, legati da un percorso storico, filologico o turistico coerente. Il budget ammonta a 500mila euro.

L’ultimo settore d’intervento, “Educazione, istruzione e formazione”, contempla le iniziative di riqualificazione degli edifici scolastici, con particolare attenzione alla riqualificazione energetica. A disposizione, 750mila euro.

Ma non finisce qui. Dal 16 marzo al 16 aprile 2016, infatti, Fondazione Cariparma aprirà anche il Bando “Innovazione Didattica”, finalizzato ad iniziative rivolte alla promozione del successo scolastico ed al miglioramento del sistema educativo provinciale; tale bando è riservato esclusivamente agli istituti scolastici pubblici o paritari organizzati in rete, con sede nella provincia di Parma. Il budget sarà di 750mila euro.

Fondazione Cariparma sosterrà progetti o iniziative il cui oggetto o i cui effetti ricadano nella provincia di Parma.

È importante sottolineare che la modalità di raccolta delle richieste di contributo avverrà esclusivamente per via telematica collegandosi al sito internet della Fondazione Cariparma (www.fondazionecrp.it), sezione in home page “Come richiedere un contributo”; sul sito sono già comunque presenti e consultabili tutte le informazioni riguardanti la procedura di richiesta contributo, unitamente al “Disciplinare per l’accesso agli interventi erogativi 2016”; si consiglia un’attenta lettura del suddetto “Disciplinare”, nonché del documento, parimenti consultabile sul sito, “Metodi e obiettivi per l’efficace compilazione delle richieste di contributo 2016”.

Si ricorda inoltre che è prevista l’apertura di una Sessione Erogativa Generale finalizzata alla raccolta di richieste di contributo  di piccolo importo (massimo importo richiedibile ed erogabile Euro 10.000) riferite ad aree tematiche non rientranti in alcun Bando specifico; tali domande devono essere presentate sempre attraverso la modalità on line dal sito della Fondazione (date di apertura per l’anno 2016: prima sessione 1° febbraio -30 aprile e seconda sessione 1° maggio – 31 ottobre).

Gli Uffici della Fondazione sono a disposizione del pubblico per qualsiasi informazione o chiarimento, telefonicamente o previo appuntamento, nei giorni: lunedì e mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 16.30; martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Nessun commetno

Lascia una risposta: