Altovicentino – Parma Calcio 1913, ecco i convocati. Apolloni: gara importante, ma...

Altovicentino – Parma Calcio 1913, ecco i convocati. Apolloni: gara importante, ma non decide il campionato

742
0
CONDIVIDI

Luigi Apolloni“Per noi è il confronto contro la squadra che ci insegue e, per questo motivo, è molto importante, perché potremmo, vincendo, ingrossare il divario. Ben sapendo, comunque, come in caso di qualsiasi risultato il campionato domani sera non sarà ancora chiuso”. Così mister Luigi Apolloni cerca di smorzare i toni sulla gara di domenica a Valdagno che vedrà in campo il Parma Calcio 1913 contro l’Altovicentino, seconda della classe a distanza di sicurezza. Una gara importante, ma che non cambierà il corso di un campionato ancora lungo: è necessario dunque mantenere alta la concentrazione, togliendo pressione all’ambiente. E mister Apolloni lo fa egregiamente, evitando di caricare questa partita di troppa enfasi.

Il copione, d’altra parte, è ben chiaro al tecnico gialloblu: “L’Altovicentino ha cambiato qualcosa rispetto all’andata, nell’ultima gara ha giocato con sette elementi diversi. E’ una squadra che vorrà vincere, che vorrà metterci in difficoltà, ma noi dobbiamo giocare rispettando l’avversario ben sapendo quali sono i nostri mezzi”.

E con questa convinzione, ultimato l’allenamento di rifinitura in un Tardini a porte chiuse, Apolloni ha reso noto l’elenco dei convocati per questa trasferta:

Portieri: Kristaps Zommers, Alioune Fall e Jetan Ndreu
Difensori: Alessio Agrifogli, Luca Cacioli, Alessandro Lucarelli, Michele Messina, Giulio Mulas, Giacomo Ricci, Lorenzo Saporetti, Maikol Benassi,
Centrocampisti: Francesco Corapi, Davide Giorgino, Crocefisso Miglietta, Walter Rodriguez, Lorenzo Simonetti.
Attaccanti: Yves Baraye, Matteo Guazzo, Pasquale Mazzocchi, Daniele Melandri, Marcello Sereni.

Tra i convocati c’è anche il portiere della formazione degli Juniores Nazionali Jetan Ndreu alla sua prima volta con la squadra maggiore. Il tecnico crociato ha dovuto rinunciare invece agli infortunati Lorenzo Adorni, Fabio Lauria, Christian Longobardi, Dimitar Traykov e Mousa Balla Sowe e allo squalificato Riccardo Musetti.

 

 

 

 

 

Nessun commetno

Lascia una risposta: