Giornata della Memoria, tutti gli appuntamenti a Parma

Giornata della Memoria, tutti gli appuntamenti a Parma

943
0
CONDIVIDI

Giorno della memoria ebreiParma si mobilita per la Giornata della Memoria del prossimo 27 gennaio. Il primo appuntamento in agenda è con la seduta congiunta dei consigli comunale e provinciale, convocata dai presidenti del consiglio comunale Marco Vagnozzi e della Provincia, Filippo Fritelli, per le 15.30 nell’Aula della Corte d’Assise del tribunale di Parma.

Oltre alla politica, per ricordare lo sterminio del popolo ebraico e il sacrificio di tanti deportati politic, scende in campo anche la cultura. Per la Giornata della Memoria sono infatti in programma diverse proiezioni nei cinema convenzionati con il Comune, uno spettacolo del Teatro Due di Harold Pinter, un reading alla Casa della Musica e una conferenza dell’Associazione Cultural Eliot presso la Biblioteca Benedettina di San Giovanni.

Il cinema Astra propone il 25, 26 e 27 gennaio, in orari pomeridiani e serali, “The Eichmann Show. Il processo del secolo” di Paul Andrew Williams, film della BBC sul primo processo televisivo ad uno dei più feroci criminali nazisti. Sono previste inoltre proiezioni dedicate alle scuole: lunedì 25 “Il grande dittatore”, storico film di Charlie Chaplin, e giovedì 28 “Il labirinto del silenzio” di Giulio Ricciarelli, candidato tedesco ai prossimi Oscar nella categoria Miglior Film in lingua straniera.

Il cinema Edison propone in anteprima per il Giorno della Memoria “Il figlio di Saul” di Làszlò NemesGran Premio della Giuria a Cannes, Golden Globe e nomination all’Oscar, in una doppia proiezione: al mattino per le scuole e serale per tutti.

Sempre dedicata alla scuole è “Corri ragazzo corri” che il cinema D’Azeglio ha messo in calendario il 27 gennaio: commovente film di Pepe Danquart ispirato al best seller “Corri ragazzo” di Uri Orlev.

L’evento che propone il Teatro Due per il giorno della memoria è una suite di drammi politici di Harold Pinter: Il Linguaggio della montagna, il bicchiere della staffa, il nuovo ordine mondiale. Sconvolgenti per la loro attualità, i drammi di Pinter  oltre al palese tema dell’oppressione politica, della minaccia e della tortura, scoprono qualcosa di più sottile e profondamente teatrale: la falsificazione dell’identità dell’altro nel rapporto dialogico, sino alla riduzione al silenzio, e l’umiliazione. Premessa a questi tre brevi plays, è “Catastrofe” di Samuel Beckett, brevissimo e poderoso atto unico dove l’autore sceglie il mondo del teatro e le sue gerarchie come metafora di ogni genere di coercizione e umiliazione.

Sabato 30 gennaio, ore 17 all’Auditorium della Casa della Musica si terrà un reading con Eyal Lerner e gli studenti dei Licei “Bertolucci” e “Romagnosi” di Parma, dal titolo “Che non abbiano fine mai…”: quando la musica racconta la storia ebraica. Uno spettacolo musicale dove i ragazzi saranno protagonisti leggendo brani sui temi delle persecuzioni, dei pogrom, del nazifascismo, delle leggi razziali, accompagnati dalle musiche del maestro Lerner, con le note della chitarra d Franco Minelli e del contrabbasso di Federico Bagnasco.

Alla Biblioteca Benedettina di San Giovanni, sabato 30 gennaio, l’Associazione Culturale Eliot con il patrocinio del Comune di Parma, organizza la conferenza “Il giardino dei Giusti”, dedicata alla memoria e alle testimonianze di esperienze di persone che hanno salvato altri uomini dal genocidio armeno, ebraico e da deportazioni in Russia.

Invitata a Roma, la Filarmonica Arturo Toscanini di Parma eseguirà all’Auditorium Parco della Musica, il Concerto per il Giorno della Memoria sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica Italiana e il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La Filarmonica Toscanini sarà diretta da Yoel Levi, con la partecipazione di Linor Katz, Yigal Tuneh e Gaby Vole della Istrael Philarmonic Orchestra.

IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI

Casa della Musica

Sabato 30 gennaio, ore 17

Che non abbiano fine mai…”: quando la musica racconta la storia ebraica

Reading con Eyal Lerner e gli studenti dei Licei “Bertolucci” e “Romagnosi” di Parma. Ingresso gratuito.

Cinema Astra

Lunedì 25 gennaio

ore 10 Proiezione riservata alle Scuole di Parma

Il grande dittatore” di Charlie Chaplin (USA, 1940)

ore 15.30 e ore 21

The Eichmann Show. Il processo del secolo” di Paul Andrew Williams

Martedì 26 gennaio

ore 15.30 e 21

The Eichmann Show. Il processo del secolo” di Paul Andrew Williams

Mercoledì 27 gennaio,

ore 9 Proiezione riservata alle Scuole di Parma

ore 15.30

The Eichmann Show. Il processo del secolo” di Paul Andrew Williams

Giovedì 28 gennaio 2016

ore 10 Proiezione riservata alle Scuole di Parma

Il labirinto del silenzio” di Giulio Ricciarelli

Cinema Edison

Mercoledì 27 gennaio

ore 10.30 Proiezione riservata alle Scuole di Parma

ore 21.15

Il figlio di Saul” di Làszlò Nemes

Anteprima nel Giorno della Memoria. Gran Premio della Giuria a Cannes, Golden Globe e nomination all`Oscar.

Cinema D’Azeglio

Mercoledì 27 gennaio, ore 9 Proiezione riservata alle Scuole di Parma

Corri ragazzo corri” di Pepe Danquart

Teatro Due

19, 20, 21, 22, 23, 24, 29, 30 gennaio, ore 21

17, 31 gennaio, ore 16

Catastrofe” di Samuel Beckett

Il Linguaggio della montagna, il bicchiere della staffa, il nuovo ordine mondiale

Suite di drammi politici di Harold Pinter

Biblioteca Monumentale Benedettina di San Giovanni

Sabato 30 gennaio, ore 10

Il giardino dei Giusti” Conferenza promossa dall’Associazione Culturale Eliot dedicata alla memoria e alle testimonianze di esperienze di persone che hanno salvato altri uomini dal genocidio armeno, ebraico e da deportazioni in Russia. Ingresso gratuito.

Filarmonica Arturo Toscanini – Roma, Auditorium Parco della Musica

Mercoledì 27 gennaio, ore 20.30

Concerto per il Giorno della Memoria”

Filarmonica Arturo Toscanini diretta da da Yoel Levi, con la partecipazione di Linor Katz, Yigal Tuneh e Gaby Vole della Istrael Philarmonic Orchestra. Ingresso gratuito.

Nessun commetno